Fender Telecaster

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Telecaster)
Fender Telecaster
Fender Telecaster American Vintage 1952 transparent.png
Produttore Fender
Periodo 1951 — presente
Caratteristiche tecniche
Tipo del body Solid body
Unione del manico Bolt-on
Legni
Body Ontano, Pioppo o Frassino
Manico Acero
Tastiera Acero o Palissandro
Hardware
Ponte Fisso
Pick-up 1, 2 o 3 single coil, 1 o 2 humbucker
Colori disponibili
Sunburst a 3 colori, Nero, Natural, Crimson Red Transparent, Blizzard Pearl[1]

La Fender Telecaster, inizialmente Fender Broadcaster e spesso chiamata semplicemente Tele, è un modello di chitarra elettrica solid body prodotto da Fender dal 1951[2].

Storiamodifica | modifica sorgente

Nel 1950 Leo Fender introdusse nel mercato una chitarra elettrica denominata "Esquire", subito ribattezzata "Broadcaster"[3], attingendo alcune delle innovazioni tecniche introdotte dalla chitarra di Bigsby[4], ma Gretsch, l'allora più grande brand di strumenti musicali, accampò diritti precedenti sul nome. Leo Fender, con la sua piccola squadra di liutai di Fullerton (California), decise allora di cambiare il nome allo strumento. Nell'attesa di trovare un nome adeguato per la sua chitarra, per un breve periodo si limitò ad eliminare la scritta "Broadcaster" dalle etichette che venivano poste sulla paletta. I pochi esemplari prodotti in quel breve periodo sono oggi noti come Nocaster.

Successivamente la chitarra fu chiamata "Telecaster", in onore all'invenzione che in quel periodo cambierà la storia dell'uomo: la televisione. Nasce così la prima chitarra elettrica solid-body destinata ad una produzione in serie[5].

La Telecaster prodotta nei primi anni cinquanta, oggi replicata nel modello American Vintage Telecaster '52 Reissue, è distinguibile dai modelli successivi per il grosso manico con sezione a "U", per il passacorde sulla paletta a forma di bottone, per le viti a taglio utilizzate per unire i diversi componenti, per le tre sellette avvitate sul ponte a forma di posacenere e per la particolare circuiteria dei pickup oggi nota come vintage wiring. In particolare il selettore dei pickup a tre posizioni permette di ottenere i seguenti suoni: pickup al ponte con controllo del tono (posizione 1), pickup al manico con controllo del tono (posizione 2), pickup al manico senza controllo del tono e con frequenze alte tagliate (posizione 3)[6].

Descrizionemodifica | modifica sorgente

La Fender Telecaster è una chitarra con due pick-up single coil controllati da un selettore a 3 posizioni[7], da un potenziometro di volume e un controllo del tono[8]. Il corpo, in legno massiccio privo di cassa armonica (solid body), annulla completamente le risonanze indesiderate e aumenta il sustain delle corde. Il ponte è fisso, con le corde inserite al di sotto di esso. Il manico, normalmente in acero con tastiera in acero o palissandro, è avvitato al corpo.

La Telecaster è una chitarra versatile: può passare dai suoni di una steel guitar fino ai toni caldi di una chitarra blues, mantenendo tuttavia un suono proprio, riconoscibile, che la distingue in ogni situazione. Anche oggi la semplicità dello strumento lo fa prediligere a molti musicisti country, blues e rock.

Variantimodifica | modifica sorgente

Fender Telecaster Thinline

A partire dalla nascita della Telecaster la Fender ha prodotto numerose varianti che si differenziano dal modello standard per forma del corpo, tipo di manico ed elettronica.

Telecaster Thinlinemodifica | modifica sorgente

La Fender Telecaster Thinline è una variante semi-acustica della Fender Telecaster con il corpo in frassino, due pick-up humbucker Fender Wide Range e il classico ponte normalmente utilizzato nella Fender Stratocaster[9].

Alla fine degli anni sessanta la Fender si trovò a fronteggiare una diminuzione dell'offerta di frassino leggero compensata dall'abbondanza di offerta di frassino pesante. Il compito di produrre una Telecaster con il corpo alleggerito fu affidato al famoso liutaio tedesco Roger Rossmeisl il quale si occupò di scavare il corpo e progettare i tradizionali tagli a "f". La prima versione della Thinline vide la luce nel luglio 1968 con un prezzo di listino di 319,50$. In quel periodo venne prodotta con i tradizionali single coil, solo nel 1971 vennero sostituiti con i due humbucker Fender Wide Range disegnati da Seth Lover, di conseguenza il battipenna fu modificato per ospitare i nuovi pick-up[10].

Telecaster Deluxemodifica | modifica sorgente

Come la Telecaster Thinline, la Fender Telecaster Deluxe monta due pick-up humbucker. Dalla prima tuttavia si distingue per il corpo solid body in legno massiccio e per la presenza di 2 controlli di volume e 2 di tono. Il corpo ha i bordi ammorbiditi come sulla Fender Stratocaster, da quest'ultima chitarra deriva anche il manico con la tradizionale paletta prodotta negli anni 70[11].

Telecaster Custommodifica | modifica sorgente

Fender Telecaster Custom

La Telecaster Custom monta un pick-up humbucker al manico ed è dotata di un doppio controllo di tono e volume. Questo modello è diventato particolarmente popolare poiché utilizzato da Keith Richards dei Rolling Stones e da Luciano Ligabue durante i suoi concerti con l'adesivo "ALL AREAS".

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ I colori variano a seconda del modello, del luogo e dell'anno di produzione. Quelli riportati sono riferiti al modello American Standard 2010 prodotte nello stabilimento di Corona (California) (da fender.com)
  2. ^ Da: Fender History (Pagina del sito ufficiale della Fender)
  3. ^ Telecaster History, Telecaster Chronology,Fender Guitar Pages, Serial#, SN's, Serial Numbers, History, Strat, Tele
  4. ^ Da Bigsbyguitars.com
  5. ^ Da Storia della Fender
  6. ^ Da specifiche tecniche del modello American Vintage Telecaster '52 Reissue
  7. ^ Le Fender Telecaster Custom Classic, prodotte dal Fender Custom Shop, montano un selettore a 4 posizioni
  8. ^ Da fender.com
  9. ^ Da fender.com
  10. ^ Da Fender Guitar Archive: The Telecaster Thinline
  11. ^ fender.com
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica








Creative Commons License