Tina Pica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tina Pica

Tina Pica, nome d'arte di Annunziata Pica, (Napoli, 31 marzo 1884Napoli, 16 luglio 1968), è stata un'attrice italiana di teatro e cinema.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nata a ridosso del Borgo Sant'Antonio Abate, Tina Pica, dopo aver recitato per la compagnia di Eduardo De Filippo, recita nel film Il cappello a tre punte (1934), di Mario Camerini, all'età di 50 anni.

Dopo aver recitato in pellicole come Il voto (1950) e Ergastolo (1952), a 69 anni interpreta il ruolo di Caramella in Pane, amore e fantasia (1953) e nei seguiti Pane, amore e gelosia (1954), con cui vince il Nastro d'Argento alla migliore attrice non protagonista, e Pane, amore e... (1955), commedie con cui diviene una delle caratteriste comiche più amate del cinema italiano del dopoguerra.

Tra le sue interpretazioni più popolari quelle in Buonanotte... avvocato! (1955), Destinazione Piovarolo (1955) con Totò, Un eroe dei nostri tempi (1955), Era di venerdì 17 (1956), Ci sposeremo a Capri (1956), La nonna Sabella (1957), con Sylva Koscina e Renato Salvatori, La nipote Sabella (1958), Lazzarella (1957), Il conte Max (1957), La zia d'America va a sciare (1958), La duchessa di Santa Lucia (1959), La Pica sul Pacifico (1959), Non perdiamo la testa (1959) e Ieri, oggi, domani (1963), il suo ultimo lavoro per il cinema, all'età di 79 anni.

Fu autrice di diversi testi teatrali, talvolta scritti in coppia con il secondo marito Vincenzo Scarano.

Si spense a 84 anni a casa di un nipote. A Roma le è stata intitolata una via e a Napoli un giardino.

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Nel film Un po' di cielo con Gabriele Ferzetti
Foto di gruppo per La nonna Sabella

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 69118977








Creative Commons License