Tito LeDuc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tito LeDuc, nome d'arte di Adolfo Manzano Muñoz; talvolta accreditato come Tito Le Duc o Tito Leduch (Veracruz, 31 dicembre 1922Roma, 31 dicembre 1998), è stato un attore e coreografo messicano, componente dal 1976 al 1992 - assieme a Neil Hansen e a Mauro Bronchi - del gruppo delle Sorelle Bandiera, lanciato da Renzo Arbore nella trasmissione televisiva L'altra domenica. È stato una sorta di precursore della figura della drag queen.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Dopo il debutto come coreografo, nel 1956, nel film messicano Caras nuevas, e la partecipazione, come attore e coreografo, ai film messicani Música en la noche e Música de siempre, entrambi del 1958, si trasferì in Europa per debuttare nel cinema italiano nel 1961 con un ruolo nel film La ragazza sotto il lenzuolo, diretto da Marino Girolami.

La sua notorietà è stata in seguito legata prevalentemente a quella del gruppo delle Sorelle Bandiera, di cui era il componente più anziano e con il quale ha partecipato a diverse trasmissioni per la televisione e a spettacoli teatrali e di cabaret, prima di essere sostituito nel 1990 da Franco Caracciolo.

Sempre per il cinema ha interpretato fino al 1982 diversi film di genere (b-movie, poliziotteschi, commedie, ecc.). In molti di essi è stato anche coreografo.

Nel 2008 è stato ricordato nel film documentario The Fabulous Flag Sisters (Le favolose Sorelle Bandiera).

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License