Tony Dumas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tony Dumas
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 86 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Guardia
Ritirato 2002
Carriera
Giovanili

1990-1994
Millington High School
UMKC Kangaroos UMKC Kangaroos
Squadre di club
1994-1996 Dallas Mavericks Dallas Mavericks 143
1996-1997 Phoenix Suns Phoenix Suns 6
1997-1998 Cleveland Cavaliers Cleveland Cavaliers 7
1998 La Crosse Bobcats La Crosse Bobcats 14
1999-2000 Sporting Atene Sporting Atene
2001 Basket Rimini Basket Rimini 9
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Tony Dumas (Chicago, 25 agosto 1972) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA, in Grecia e in Italia.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Dopo il quadriennio trascorso alla University of Missouri–Kansas City, Dumas si dichiara eleggibile per il draft NBA 1994, venendo scelto dai Dallas Mavericks alla 19ª scelta del primo giro. Con la franchigia texana rimarrà per tre anni e mezzo, registrando medie pari a 19,2 minuti e 11,6 punti a partita nella sua seconda stagione. La sera del 12 gennaio 1996 realizza 39 punti contro Phoenix[1], suo record personale in NBA. Durante l'esperienza a Dallas (143 presenze complessive) viene anche chiamato a partecipare alla gara delle schiacciate 1995 dove si classificò ultimo.

Il 26 dicembre 1996 viene trasferito ai Phoenix Suns insieme ai compagni di squadra Jason Kidd e Loren Meyer, in cambio di Michael Finley, Sam Cassell, A.C. Green più una seconda scelta al draft 1998.
La parentesi a Phoenix fu però breve: scese in campo solamente sei volte, con un minutaggio medio pari a 8,5 minuti. Passò ai Cleveland Cavaliers nell'annata successiva ma ebbe ancora meno spazio: solamente 6,7 minuti e 2 punti di media nelle sette partite giocate. Viene tagliato nel gennaio 1998.

Lascia così l'NBA restando comunque in patria legandosi ai La Crosse Bobcats, franchigia della lega CBA. L'anno seguente vola in Grecia per essere ingaggiato dallo Sporting Atene, squadra della massima serie greca che però retrocedette classificandosi all'ultimo posto. Nel gennaio 2001 sostituì il fuggitivo Rodney Buford al Basket Rimini, in serie A1, ma l'avventura durò poco meno di due mesi in quanto la società scelse di tagliarlo alla fine di febbraio. Svolse poi un periodo di prova nella seconda metà del 2002 presso l'Al Sadaka, club libanese, ma non fu firmato.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (EN) Dallas (140) @ Phoenix (130) 01/12/96 in basketballreference.com. URL consultato il 29-7-2009.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License