Tormenta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Tormenta (disambigua).
Una tormenta a Manhattan nel 1969

La tormenta è una tempesta di neve molto violenta accompagnata da forti venti; la più intensa di tutte si verificò nel 1972 in Iran, colpendo la zona dell'Ardakan, nel sud del Paese e causando 4000 vittime.[1][2]

Descrizionemodifica | modifica sorgente

Le nevicate più intense si verificano quando una massa d'aria fredda, preesistente al suolo, si va successivamente a scontrare con una calda-umida, che scorre in quota sopra quella fredda (la quale fa da "cuscino").

In Italia, le tormente di neve non sono comuni nelle zone di pianura, tranne che sul versante adriatico, essendo quest'ultimo esposto ai gelidi venti dai Balcani per effetto stau. Discorso diverso per le zone di montagna, dove si può essere colti di sorpresa da tormente di neve in qualsiasi momento.

Gli effetti sono spesso causa di forti disagi alla viabilità e ai trasporti in generale, con rischio di isolamento di alcuni centri abitati remoti, mancanza di energia elettrica e difficoltà negli approvvigionamenti.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (EN) Haley Sweetland Edwards. «40 Years Ago, Iran Was Hit by the Deadliest Blizzard in History». Mental Floss, 7 febbraio 2012
  2. ^ Antonino Caffo. «Quando la natura si scatena» (galleria fotografica). Wired, 10 giugno 2011

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Tormenta in Treccani.it - Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.








Creative Commons License