Torneo di Wimbledon 2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torneo di Wimbledon 2011
Sport Tennis pictogram.svg Tennis
Data 20 giugno – 3 luglio
Edizione 125ª
Categoria Grande Slam (ITF)
Località SW19, Wimbledon,
Londra, inghilterra,
Gran Bretagna
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Wimbledon
Campioni
Singolare maschile
Serbia Novak Đoković
Singolare femminile
Rep. Ceca Petra Kvitová
Doppio maschile
Stati Uniti Bob Bryan / Stati Uniti Mike Bryan
Doppio femminile
Rep. Ceca Květa Peschke / Slovenia Katarina Srebotnik
Doppio misto
Austria Jürgen Melzer / Rep. Ceca Iveta Benešová
Singolare ragazzi
Australia Luke Saville
Singolare ragazze
Australia Ashleigh Barty
Doppio ragazzi
Regno Unito George Morgan / Croazia Mate Pavić
Doppio ragazze
Canada Eugénie Bouchard / Stati Uniti Grace Min
Doppio maschile per invito
Paesi Bassi Jacco Eltingh / Paesi Bassi Paul Haarhuis
Doppio femminile per invito
Stati Uniti Lindsay Davenport / Svizzera Martina Hingis
Doppio maschile per invito senior
Australia Pat Cash / Australia Mark Woodforde
Doppio maschile in carrozzina
Paesi Bassi Maikel Scheffers / Paesi Bassi Ronald Vink
Doppio femminile in carrozzina
Paesi Bassi Esther Vergeer / Paesi Bassi Sharon Walraven
Left arrow.svg 2010 2012 Right arrow.svg

Il Torneo di Wimbledon 2011 è stata la 125ª edizione dei Championships, torneo di tennis giocato sull'erba e terza prova stagionale dello Slam per il 2011; si è disputato tra il 20 giugno e il 3 luglio 2011 sui 19 campi dell'All England Lawn Tennis and Croquet Club, comprendendo per la categoria Seniors i tornei di singolare maschile e femminile, e di doppio maschile, femminile e misto. I campioni uscenti dei singolari maschile e femminile erano rispettivamente Rafael Nadal e Serena Williams. Novak Đoković ha vinto il singolare maschile battendo in finale Rafael Nadal, Serena Williams ha perso nel quarto turno contro Marion Bartoli. Petra Kvitová ha conquistato il titolo nel singolare femminile battendo in finale Marija Šarapova.

Sommariomodifica | modifica sorgente

La prima testa di serie del singolare maschile è stata assegnata a Rafael Nadal, vincitore due volte del torneo nel 2010 e 2008 e finalista nel 2007 e 2006. Prima dell'inizio del torneo a Wimbledon Rafa aveva un bilancio di 29 vittorie e 4 sconfitte: ha inaugurato, come da tradizione, il programma del Centre Court affrontando al primo turno lo statunitense Michael Russell. Novak Đoković a Wimbledon vantava due semifinali: nel 2007 è stato fermato da Nadal (si è ritirato sotto per due set ed 1-4 nel terzo), mentre nel 2010 è stato sconfitto in tre set da Tomáš Berdych ha esordito contro Jeremy Chardy. Roger Federer vantava 6 successi sui prati londinesi, di cui cinque di fila tra il 2003 ed il 2007, l’altro è nel 2009. Federer puntava al record di Sampras che ha vinto il torneo 7 volte. Il ventinovenne di Basilea ha debuttato contro il kazako Mikhail Kukushkin. Andy Murray era reduce del 2º successo in carriera al Queen’s. Negli ultimi due anni era arrivato in semifinale, fermato da Andy Roddick nel 2009 e da Nadal nel 2010. Murray ha esordito contro lo spagnolo Daniel Gimeno Traver.

Nelle ultime undici edizioni del torneo femminile di Wimbledon le sorelle Williams avevano vinto nove titoli: cinque Venus, quattro Serena. Le due statunitensi, rispettivamente 31 e 30 anni, erano rientrate nel circuito proprio sull’erba dei Championships. Serena, numero uno del tennis mondiale, rientrava dopo uno stop di quasi un anno: il 3 luglio 2010 superò la russa Vera Zvonarëva in finale a Wimbledon. Dopo qualche giorno lo strano infortunio al piede calpestando un bicchiere rotto in un locale di Monaco di Baviera. La vincitrice di 13 trofei dello Slam ha ricominciato ad allenarsi solo a metà aprile del 2011 dopo la lunga serie di problemi fisici, da ultimo l'embolia polmonare, che l'avevano colpita negli ultimi mesi. Venus era ferma dal gennaio 2011 per un infortunio agli addominali rimediato durante gli Australian Open nel match di terzo turno. Gli organizzatori hanno assegnato l’ottava testa di serie a Serena e la numero 23 a Venus. La favorita numero uno era Caroline Wozniacki. La seconda testa di serie è stata assegnata alla finalista del 2010, Vera Zvonarëva. La terza favorita del seeding era la vincitrice dell'ultimo Roland Garros Na Li. A seguire c'erano Viktoryja Azaranka, Marija Šarapova, Francesca Schiavone e Petra Kvitová tra le prime 8 teste di serie.

Novak Đoković si è aggiudicato il torneo del singolare maschile battendo all'esordio il francese Jérémy Chardy 6-4, 6-1, 6-1. Nel secondo turno ha avuto la meglio sul sudafricano Kevin Anderson in 3 set col punteggio di 6–3, 6–4, 6–2. Nel turno successivo ha dovuto giocare 4 set per battere ii cipriota Marcos Baghdatis battuto per 6–4, 4–6, 6–3, 6–4. Negli ottavi di finale ha sconfitto il francese Michaël Llodra questa volta in 3 set per 6-3, 6-3, 6-3. Nei quarti ha avuto la meglio sull'australiano Bernard Tomic per 6–2, 3–6, 6–3, 7–5. In semifinale ha battuto il francese Jo-Wilfried Tsonga ancora una volta in 4 set col punteggio di 7–6(4), 6–2, 6(9)–7, 6–3. In finale ha sconfitto Rafael Nadal in 4 set col punteggio di 6–4, 6–1, 1–6, 6–3.

Petra Kvitová ha vinto il torneo del singolare femminile. Nel primo turno ha battuto la statunitense Alexa Glatch col punteggio di 6-2, 6-2. Nel secondo turno ha sconfitto Anne Keothavong per 6–2, 6–1. Nel turno successivo ha avuto la meglio sull'italiana Roberta Vinci col punteggio di 6–3, 6-3. Negli ottavi di finale ha battuto Yanina Wickmayer per 6-0, 6-2. Nei quarti Tsvetana Pironkova ha ceduto per 6–3, 6–7(5), 6–2. In semifinale ha battuto Viktoryja Azaranka per 6–1, 3–6, 6–2 e in finale la russa Marija Šarapova 6–3, 6–4.

Programma del torneomodifica | modifica sorgente

Il torneo si svolge in 13 giornate divise in due settimane, la prima domenica non si è svolto alcun incontro. Tradizionalmente questo giorno viene chiamato Middle Sunday.

Qualificazioni e sorteggiomodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Qualificazioni singolare maschile e Torneo di Wimbledon 2011 - Qualificazioni singolare femminile.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Qualificazioni doppio maschile e Torneo di Wimbledon 2011 - Qualificazioni doppio femminile.

Le qualificazioni si sono disputate dal 13 al 16 giugno 2011. Si sono qualificati i vincitori del terzo turno per i singolari e del secondo turno per i doppi:

I giocatori ammessi al tabellone come lucky loser sono:

Le wildcard sono state assegnate a[1][2]:

Il sorteggio dei tabelloni è stato effettuato venerdì 17 giugno 2011. Curiosamente il sorteggio ha messo di fronte nel 1º turno del singolare maschile nuovamente John Isner e Nicolas Mahut, che nel 2010 erano stati i protagonisti della partita più lunga della storia.

Tennisti partecipanti ai singolarimodifica | modifica sorgente

Singolare maschilemodifica | modifica sorgente

Campione Finalista
Spagna Rafael Nadal (1)
Semifinalisti
Regno Unito Andy Murray (4) Francia Jo-Wilfried Tsonga (12)
Eliminati ai quarti
Stati Uniti M Fish (10) Spagna F López Svizzera R Federer (3) Australia B Tomic (Q)
Eliminati agli ottavi
Argentina JM del Potro (24) Rep. Ceca T Berdych (6) Francia R Gasquet (17) Polonia Ł Kubot (Q)
Spagna D Ferrer (7) Russia M Južnyj (18) Belgio X Malisse Francia M Llodra (19)
Eliminati al 3º turno
Lussemburgo G Müller (WC) Francia G Simon (15) Paesi Bassi R Haase Stati Uniti A Bogomolov, Jr.
Croazia I Ljubičić Italia S Bolelli (LL) Francia G Monfils (9) Stati Uniti A Roddick (8)
Slovacchia K Beck (Q) Cile F González (PR) Spagna N Almagro (16) Argentina D Nalbandian (28)
Svezia R Söderling (5) Austria J Melzer (11) Taiwan Y-H Lu Cipro M Baghdatis (32)
Eliminati al 2º turno
Stati Uniti R Sweeting Canada M Raonic (31) Belgio Olivier Rochus Israele D Sela (WC)
Uzbekistan D Istomin Spagna F Verdasco (21) Argentina JI Chela (25) Francia J Benneteau
Germania T Kamke Ucraina S Stachovs'kyj Russia I Kunicyn Svizzera S Wawrinka (14)
Slovenia G Žemlja (LL) Croazia I Karlović Germania R Schüttler Romania V Hănescu
Stati Uniti R Harrison (LL) Spagna G García López (26) Sudafrica R De Voest (Q) Bulgaria G Dimitrov
Stati Uniti J Isner India S Devvarman Austria A Haider-Maurer Francia A Mannarino
Australia L Hewitt Russia I Andreev Germania F Mayer (20) Russia D Tursunov
Serbia V Troicki (13) Brasile R Mello Italia A Seppi Sudafrica K Anderson
Eliminati al 1º turno
Stati Uniti M Russell Spagna P Andújar Germania T Haas (PR) Francia M Gicquel (LL)
Italia F Cipolla (Q) Francia K de Schepper (Q) Portogallo F Gil Francia É Roger-Vasselin (Q)
Spagna M Granollers Germania P Kohlschreiber Spagna P Riba Rep. Ceca R Štěpánek
Australia M Matosevic (Q) Stati Uniti D Young Belgio R Bemelmans (Q) Italia F Volandri
Spagna D Gimeno Traver Slovenia B Kavčič Regno Unito D Cox (WC) Croazia M Čilić (27)
Colombia S Giraldo Paesi Bassi I Sijsling (Q) Austria M Fischer (Q) Italia P Starace
Germania M Bachinger Slovacchia L Lacko (Q) Francia A Clemént (WC) Serbia J Tipsarević (23)
Brasile T Bellucci (30) Germania M Berrer Rep. Ceca J Pospíšil Germania A Beck (Q)
Francia B Paire Paesi Bassi I Dodig Argentina C Berlocq Kazakistan A Golubev
Ucraina A Dolgopolov (22) Spagna R Ramírez Hidalgo Germania CM Stebe (Q) Giappone G Soeda (Q)
Finlandia J Nieminen Francia N Mahut Germania D Gremelmayr Argentina J Mónaco
Germania J Reister Francia F Serra Irlanda C Niland (Q) Kazakistan M Kukushkin
Germania P Petzschner Giappone K Nishikori Russia T Gabašvili Russia N Davydenko (29)
Regno Unito D Evans (WC) Germania M Zverev Lettonia E Gulbis Colombia A Falla (WC)
Argentina M González Spagna T Robredo Canada F Dancevic (Q) Regno Unito J Ward (WC)
Stati Uniti J Blake Spagna A Montañés Ucraina I Marchenko Francia J Chardy

Singolare femminilemodifica | modifica sorgente

Campionessa Finalista
Rep. Ceca Petra Kvitová (8) Russia Marija Šarapova (5)
Semifinaliste
Germania Sabine Lisicki (WC) Bielorussia Viktoryja Azaranka (4)
Eliminate ai quarti
Slovacchia D Cibulková (24) Francia M Bartoli (9) Austria T Paszek Bulgaria T Pironkova (32)
Eliminate agli ottavi
Danimarca C Wozniacki (1) Cina S Peng (20) Rep. Ceca P Cetkovská Stati Uniti S Williams (7)
Russia K Pervak Russia N Petrova Belgio Y Wickmayer (19) Stati Uniti V Williams (23)
Eliminate al 3º turno
Australia J Gajdošová (27) Germania J Görges (16) Ungheria M Czink (PR) Rep. Ceca K Zakopalová
Giappone M Doi (Q) Serbia A Ivanović (18) Italia F Pennetta (21) Russia M Kirilenko (26)
Italia F Schiavone (6) Germania A Petković (11) Ucraina K Bondarenko Slovacchia D Hantuchová (25)
Italia R Vinci (29) Russia S Kuznecova (12) Spagna MJ Martínez Sánchez Russia V Zvonarëva
Eliminate al 2º turno
Francia V Razzano Rep. Ceca A Hlaváčková Slovenia P Hercog Francia M Johansson
Bielorussia N Jakimava Regno Unito E Baltacha Rep. Ceca L Šafářová (31) Regno Unito L Robson (WC)
Cina N Li (3) Cina J Zheng Grecia E Daniilidou (WC) Polonia A Radwańska (13)
Spagna L Domínguez Lino Russia E Rodina Thailandia T Tanasugarn (Q) Romania S Halep
Rep. Ceca B Záhlavová-Strýcová Stati Uniti C McHale Francia P Parmentier Canada S Dubois (LL)
Russia A Pavljučenkova (14) Italia S Errani Australia M Erakovic (Q) Rep. Ceca I Benešová
Regno Unito A Keothavong Canada R Marino Georgia A Tatishvili Romania A Dulgheru
Romania M Niculescu Giappone K Date Krumm Croazia P Martić Russia E Vesnina
Eliminate al 1º turno
Spagna A Parra Santonja India S Mirza Australia A Rodionova Ucraina A Bondarenko
Croazia M Lučić Svezia J Larsson Regno Unito H Watson (WC) Spagna A Medina Garrigues
Australia S Stosur (10) Svezia S Arvidsson Germania M Barthel (Q) Belgio K Flipkens
Rep. Ceca L Hradecká Regno Unito E Webley-Smith (WC) Germania A Kerber Russia A Čakvetadze
Russia A Kudrjavceva Lettonia A Sevastova Rep. Ceca Z Ondrášková Stati Uniti B Mattek-Sands (30)
Stati Uniti M Oudin Stati Uniti C Vandeweghe Germania K Barrois Bielorussia O Govorcova
Rep. Ceca K Plíšková Italia R Oprandi Sudafrica C Scheepers Romania IC Begu
Italia A Brianti Kazakistan J Švedova Serbia B Jovanovski Francia A Rezaï
Australia J Dokić Canada A Wozniak (Q) Giappone A Morita Russia E Makarova (28)
Israele S Pe'er (22) Romania S Cîrstea Stati Uniti I Falconi (Q) Francia S Foretz Gacon (LL)
Ucraina L Tsurenko (Q) Russia V Dolonts Francia A Cornet Estonia K Kanepi (17)
Russia V Diatchenko (Q) Taipei Cinese K-c Chang (Q) Rep. Ceca S Záhlavová Slovacchia M Rybáriková
Stati Uniti A Glatch (Q) Regno Unito N Broady (WC) Austria P Mayr-Achleitner Russia V Duševina
Stati Uniti V Lepchenko Russia A Pivovarova Stati Uniti J Craybas Cina S Zhang
Serbia J Janković (15) Austria S Bammer Regno Unito K O'Brien (WC) Uzbekistan A Amanmuradova
Italia C Giorgi (Q) Stati Uniti V King Spagna L Pous Tió Stati Uniti A Riske

Calendariomodifica | modifica sorgente

20 giugno (1º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 1ª giornata si sono giocati gli incontri del primo turno dei singolari maschili e femminili in base al programma della giornata

La prima giornata è stata caratterizzata dalla pioggia che è arrivata alle 17:01 circa, ora di Londra, ed ha costretto gli organizzatori a sospendere tutti i match tranne quelli sul centrale, che sono andati avanti grazie al tetto retrattile che ha evitato alla pioggia di disturbare il gioco.

La pioggia è stata la protagonista della 1ª giornata.

Nel torneo del singolare maschile il campione uscente Rafael Nadal ha inaugurato il torneo sul Centre Court, battendo l'americano Michael Russel per 6-4, 6-2, 6-2. Il maiorchino si è trovato sotto di un break nel primo set, ma dopo averlo prontamente recuperato non ha più incontrato difficoltà, conquistando agevolmente la vittoria finale.
Il canadese Milos Raonic vince per la prima volta a Wimbledon: il giovane originario di Podgorica supera in tre set Marc Gicquel, sostituto di giornata di Fabio Fognini, per 6-3, 7-6(7-3), 6-3. Gilles Müller ha battuto Tommy Haas, tennista dal passato glorioso ma condizionato in carriera dai troppi infortuni.
Lo spagnolo Feliciano López, che a Wimbledon ha raggiunto i quarti di finale nel 2005 e nel 2008 ha battuto per 6-4, 7-5, 6-3 il tedesco Michael Berrer. Il brasiliano Thomaz Bellucci, numero 30 del seeding, perde 7-6(7-3), 6-4, 6-2 dal tedesco Rainer Schüttler, il giocatore più anziano nel tabellone maschile. Esce al 1º turno il tedesco Philipp Kohlschreiber: il vincitore di Halle perde dall'uzbeko Denis Istomin, che si impone per 4-6, 6-3, 6-3, 6-3. Gaël Monfils ha sconfitto il tedesco Matthias Bachinger, nº 98 del mondo, col punteggio di 6-4, 7-6(7-3), 6-3. Il francese Richard Gasquet ha vinto per 7-5, 6-3, 7-6(7-3) sul colombiano Santiago Giraldo. L'israeliano Dudi Sela, omaggiato di una wild card e reduce da tre successi consecutivi nel circuito Challenger, elimina il portoghese Frederico Gil, contro il quale aveva perso quest'anno nelle qualificazioni del torneo di Sydney.
L'americano Mardy Fish, finalista al Queen's nel 2010, ma che nella passata edizione si fermò al 2º turno nello Slam inglese, elimina Marcel Granollers per 7-6(7-3), 7-6(7-5), 6-4. Lo svizzero Stanislas Wawrinka ha battuto l'italiano Potito Starace per 6-3, 6-4, 6-4. Tomáš Berdych ha battuto Filippo Volandri appena prima dell'arrivo della pioggia: il finalista del 2010 ha concesso soltanto cinque game al suo avversario, sconfitto per 6-2, 6-2, 6-1. Simone Bolelli, entrato nel tabellone principale come lucky loser così come al Roland Garros, ha battuto l'austriaco Martin Fischer per 7-5, 6-4, 6-4. Quando la pioggia ha bagnato i prati verdi inglesi, si è continuato a giocare sul solo Centre Court. Andy Murray, nel suo match d'esordio contro Daniel Gimeno Traver ha perso il primo set per 6-4, ma ha saputo porre rimedio dapprima pareggiando i conti nel secondo set per 6-3, e poi dominando gli ultimi due set senza perdere più un solo game, anche perché il suo avversario è stato condizionato da un infortunio alla coscia sinistra.

Nel torneo del singolare femminile, il primo risultato finale della giornata è un record. La giapponese Kimiko Date-Krumm sconfigge la britannica Katie O'Brien per 6-0, 7-5: con i suoi 40 anni e 8 mesi Kimiko diventa la seconda tennista più anziana a vincere a Wimbledon, dopo che Martina Navrátilová vinse il suo ultimo incontro a Wimbledon a 47 anni e 8 mesi, nel 2004. Passa il primo turno Venus Williams che batte per 6-3, 6-1 l'uzbeka Akgul Amanmuradova. È Il primo match di Venus in un torneo dello Slam dopo il lungo stop per infortunio che l'ha costretta a stare lontana dai campi dall'Australian Open di inizio anno.
La prima testa di serie del tabellone femminile ad essere eliminata è la numero 22 Shahar Pe'er, che cede a Ksenia Pervak. La russa si impone per 5-7, 6-4, 6-4. Il risultato più sorprendente l'ha ottenuto Sara Errani, capace di battere Kaia Kanepi per 6-1, 6-4. Nel 2010 l'estone arrivò cinque volte a un punto dalla semifinale prima di arrendersi a Petra Kvitová.
Francesca Schiavone ha battuto l'ex numero 4 del mondo Jelena Dokić. La prima volta della milanese sul Centre Court di Wimbledon si è risolta con un successo giunto in tre set col punteggio di 6-4, 1-6, 6-3 e in due spezzoni a causa della pioggia. È stato necessario azionare il tetto retrattile a causa della pioggia, ma dopo 50 minuti si è potuto ricominciare a giocare, sulla situazione di 1-1 al terzo. L'australiana di origine serba sul 3-4 e palla break ha commesso un doppio fallo, e nel game successivo non ha sfruttato quattro opportunità del controbreak. La finalista del 2010, Vera Zvonarëva, è costretta al terzo set contro l'americana Alison Riske. Dopo aver vinto il 1º set senza cedere un game, perde il 2º per 6-3, ma vince il successivo con lo stesso punteggio. Svetlana Kuznecova vince in rimonta con la cinese Shuai Zhang col punteggio di 3-6, 6-3, 6-4. Yanina Wickmayer ha la meglio sulla statunitense Varvara Lepchenko per 7-5, 6-3. Il programma non si è potuto completare a causa del maltempo.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal [1] Stati Uniti Michael Russell 6-4, 6-2, 6-2
1º turno singolare femminile Italia Francesca Schiavone [6] Australia Jelena Dokić 6-4, 1-6, 6-3
1º turno singolare maschile Regno Unito Andy Murray [4] Spagna Daniel Gimeno Traver 4-6, 6-3, 6-0, 6-0
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare femminile Russia Vera Zvonarëva [2] Stati Uniti Alison Riske 6-0, 3-6, 6-3
1º turno singolare maschile Rep. Ceca Tomáš Berdych [6] Italia Filippo Volandri 6-2, 6-2, 6-1
1º turno singolare maschile Germania Andreas Beck [Q] vs. Stati Uniti Andy Roddick [8] Rinviato
Incontri sul No. 2 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare femminile Stati Uniti Venus Williams [23] Uzbekistan Akgul Amanmuradova 6-1, 6-3
1º turno singolare maschile Francia Gaël Monfils [9] Germania Matthias Bachinger 6-4, 7-63, 3-3
1º turno singolare femminile Slovacchia Magdaléna Rybáriková vs Bielorussia Viktoryja Azaranka [4] Rinviato
1º turno singolare maschile Rep. Ceca Radek Štěpánek vs Spagna Fernando Verdasco [21] Rinviato

Teste di serie eliminate:

21 giugno (2º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 2ª giornata si sono giocati gli incontri del primo turno dei singolari maschili e femminili in base al programma della giornata

Nikolaj Davydenko esce al 1º turno del torneo di Wimbledon
Jelena Janković, ex numero 1 del mondo, esce al 1º turno

Nel torneo del singolare maschile Novak Đoković ha battuto il francese Jeremy Chardy. Il numero 2 del mondo dopo essere stato sullo stesso livello del suo avversario nel primo set, chiuso per 6-4, si aggiudica gli altri due con un doppio 6-1. Roger Federer batte il giovane kazako Mikhail Kukushkin che costringe Roger al tie-break nel primo set. Lo svizzero s'impone per 7-2. Federer sul 2-2 del secondo set strappa il servizio all'avversario e chiude il parziale per 6-4. Nella terza frazione il kazako si arrende per 6-2.

Fernando Verdasco in rimonta batte il ceco Radek Štěpánek al quinto set dopo più di quattro ore di gioco. Stepanek parte bene vincendo i primi due parziali con il punteggio di 6-2, 6-4. Il ceco nell'ottavo gioco della terza frazione sotto 4-3 e avanti 40-0 subisce il recupero di Verdasco che gli strappa il servizio e vince la frazione per 6-3. Fernando vince gli altri 2 set per 7-6(6) 9-7 e passa al secondo turno.

L’americano Andy Roddick, testa di serie numero 8 e finalista tre volte ai Championships nel 2004, 2005 e 2009, si è imposto per 6-4 7-6(6) 6-3 sul tedesco Andreas Beck. Il serbo Janko Tipsarević è stato costretto al ritiro nel match contro il croato Ivo Karlović al primo turno. Il serbo, dopo aver perso il primo set 7-5 e sotto nel secondo per 3-1, ha deciso di interrompere il match e ritirarsi. Gilles Simon strappa il pass per il secondo turno grazie alla vittoria sul connazionale Édouard Roger-Vasselin. La testa di serie numero 15 vince col punteggio di 4-6 6-4 6-3 7-6(3). Andreas Seppi supera in tre set lo spagnolo Albert Montañés. L'italiano che s'impone per 6-4, 6-4, 7-5. Flavio Cipolla, proveniente dalle qualificazioni, ha perso contro Juan Martín del Potro. L'argentino vince in tre set col punteggio di 6-1 6-4 6-3.
Passa al 2º turno lo spagnolo David Ferrer, testa di serie numero 7 che elimina con un triplo 6-4 il francese Benoît Paire. Il numero 5 del tabellone Robin Söderling batte il tedesco Philipp Petzschner, finalista ad Halle. Dopo aver vinto il primo set per 6-4, lo svedese di Tibro si ritrova sotto 4-2 nel secondo ma rimonta e chiude 6-4. Nella terza frazione il tedesco gli lascia due giochi, imponendosi per 6-2. Il quurto parziale si decide al tie-break: finisce 7-5 per Soderling che strappa, così, il pass per il secondo turno. Esce il francese Nicolas Mahut che non ottiene la rivincita su John Isner nella riedizione della partita più lunga della storia. Nel 2010 dopo undici ore era stato lo statunitense ad avere la meglio, nel 2011 il risultato è identico ma bastano due ore ad Isner per imporsi sul transalpino con il risultato di 7-6(4), 6-2, 7-6(6).

Nel torneo del singolare femminile Serena Williams ha battuto sul centrale la francese Aravane Rezaï. La minore delle sorelle Williams, 4 volte campionessa a Wimbledon e detentrice del titolo, è scoppiata in lacrime al termine della vittoria al primo turno contro la transalpina di origine iraniana. 6-3, 3-6, 6-1 è il risultato dei parziali a favore dell'ex numero 1 del mondo che incontra qualche difficoltà solamente nel secondo set. Il primo parziale vede la Rezai ottenere immediatamente un break e portarsi sul 2-0, ma la Williams recupera inanellando cinque game consecutivi e vincendo la prima frazione. La Rezai vince il 2º set per 3-6. Nel terzo parziale Serena concede solo un game all'avversaria. Esce la numero 15 del seeding Jelena Janković. La serba perde in tre set contro la spagnola María José Martínez Sánchez. La ex numero 1 del mondo si arrende per 7-5, 4-6, 3-6 a colei che già a Roma nel 2010 l'aveva battuta in finale. Andrea Petković, testa di serie numero 11, elimina la francese Stéphanie Foretz Gacon col punteggio di 6-3 6-4.
La ventenne danese Caroline Wozniacki, numero uno del mondo che ancora non ha vinto titolo in uno Slam, vince per 6-2 6-1 contro la spagnola Arantxa Parra Santonja. La russa, testa di serie numero 5, Marija Šarapova, vincitrice sull'erba londinese nel 2004, ha battuto con il punteggio di 6-2 6-1 la connazionale Anna Čakvetadze. Passa al secondo turno anche la cinese Na Li, numero tre del tabellone e vincitrice del Roland Garros: la tennista asiatica ha superato la russa Alla Kudrjavceva con un doppio 6-3.
Petra Kvitová, tennista ceca testa di serie numero 8, ha battuto all'esordio la statunitense Alexa Glatch con un doppio 6-2. Anastasija Pavljučenkova riesce ad avere la meglio sull'ucraina Lesia Tsurenko. 6-4 7-6(3) è il risultato a favore della russa. Nadia Petrova accede il secondo turno battendo in due set per 6-3 6-4 la sua connazionale Vesna Dolonts in 1 ora e 10 minuti di gioco. Viktoryja Azaranka approfitta del ritiro di Magdalena Rybarikova sul punteggio di 6-4, 3-2 e passa al 2º turno. La rumena Simona Halep batte Bojana Jovanovski col punteggio di 6-1 6-2. La canadese Stéphanie Dubois elimina la statunitense Irina Falconi con un doppio 6-2 e conquista il pass per il secondo turno. 1 ora e 13 minuti di gioco sono sufficienti alla neozelandese Marina Erakovic per battere Chan Kai-Chen. 6-4 6-2 è il risultato finale.
Camila Giorgi, alla sua prima partecipazione ad uno slam, è costretta a cedere il passo a Tathiana Pironkova che strappa il pass per il secondo turno in meno di un'ora di gioco grazie al successo ottenuto per 6-2 6-1. Roberta Vinci batte la russa Vera Duševina: nel primo set Vera si porta avanti 4-1. Nel sesto game Roberta si porta sul 4-2 e da lì comincia la sua rimonta che si conclude con la vittoria del parziale per 7-5. Nel 2º set ci sono 2 break e l'incontro finisce col punteggio di 6-2.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare femminile Stati Uniti Serena Williams [7] Francia Aravane Rezaï 6-3, 3-6, 6-1
1º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer [3] Kazakistan Mikhail Kukushkin 7-62, 6-4, 6-2
1º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković [2] Francia Jérémy Chardy 6-4, 6-1, 6-1
1º turno singolare femminile Russia Marija Šarapova [5] Russia Anna Čakvetadze 6–2, 6–1
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare maschile Stati Uniti Andy Roddick [8] Germania Andreas Beck [Q] 6-4, 7-66, 6-3
1º turno singolare femminile Danimarca Caroline Wozniacki [1] Spagna Arantxa Parra Santonja 6-2, 6-1
1º turno singolare maschile Svezia Robin Söderling [5] Germania Philipp Petzschner 6–4, 6–4, 2–6, 7–6(5)
Incontri sul No. 2 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
1º turno singolare maschile Spagna Fernando Verdasco [21] Rep. Ceca Radek Štěpánek 2-6, 4-6, 6-3, 7-66, 9-7
1º turno singolare femminile Bielorussia Viktoryja Azaranka [4] Slovacchia Magdalena Rybarikova 6-4, 3-2 ritiro
1º turno singolare maschile Francia Michaël Llodra [19] Regno Unito James Ward 6-3, 7-64, 6-3
1º turno singolare femminile Cina Na Li [3] Russia Alla Kudrjavceva 6–3, 6–3

Teste di serie eliminate:

22 giugno (3º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 3ª giornata si sono giocati gli incontri del secondo turno dei singolari maschili e femminili e del 1º turno del doppio femminile. Sono stati recuperati alcuni incontri del 1º turno dei singolari maschili e femminili in base al programma della giornata

Così come nella 1ª giornata la pioggia ha caratterizzato la giornata ritardando l'inizio degli incontri di circa 3 ore, tranne quelli che si dovevano svolgersi sul Centre Court.

Stanislas Wawrinka esce dal torneo per mano di Simone Bolelli

Nel torneo del singolare maschile il numero 1 del mondo Rafael Nadal conquista il pass per il terzo turno superando lo statunitense Ryan Sweeting in 3 set. Il maiorchino si è portato avanti di un break nelle prime fasi di ogni parziale e mantenendo poi il suo vantaggio. Nel primo set Rafa va sul 4-1 per poi chiudere 6-3, nel secondo dal 4-0 al 6-2, mentre nel terzo Nadal perde per la prima volta un game sul suo turno di servizio concedendo a Sweeting il contro-break del 2-2, ma poi il break del settimo gioco permette al maiorchino di chiudere il match 6-4. Andy Murray batte il numero 86 del mondo Tobias Kamke e supera il secondo turno al termine di un match vinto in 3 set, dopo quasi 2 ore di gioco. Lo scozzese per tutto l'arco del match non ha mai perso il servizio e ha concesso solamente una palla-break in totale, sul 3-3 nel secondo parziale. A Murray, così, è bastato un break a set per chiudere la partita a suo favore 6-3 6-3 7-5.
Il ceco Tomáš Berdych, sesta testa di serie del torneo, nel suo match di secondo turno batte il francese Julien Benneteau in 3 set. Berdych ha chiuso il match con 42-9 nel conto vincenti-errori. Simone Bolelli elimina Stanislas Wawrinka. La 14esima testa di serie del tabellone ha perso contro l'italiano che è entrato come lucky loser nel tabellone principale. Il punteggio è stato di 7-6(5) 6-3 7-6(4). Andy Roddick raggiunge il terzo turno superando in 3 set Victor Hănescu: lo statunitense in poco meno di 2 ore di gioco mette a segno 15 ace conquistando il 93% dei punti con la prima. Roddick trova il break al primo gioco nel parziale d'apertura per chiudere poi 6-4, nel 2º set si ripete anche nel 6-3; il terzo è più equilibrato ma alla fine Roddick riesce a strappare il servizio all'avversario al decimo gioco chiudendo il match sul 6-4.
Esce al 2º turno lo spagnolo Fernando Verdasco, testa di serie nº 21, che è stato sconfitto dall'olandese Robin Haase per 6-3 6-4 4-6 6-2 nel match giocato sul Court 12. Il lussemburghese Gilles Müller ha beneficiato del ritiro dello sfortunato canadese Milos Raonic (n. 31), scivolato malamente ed infortunatosi a metà del primo set. L'oscurità blocca la sfida tra Juan Martín del Potro e Olivier Rochus:il primo parziale si è chiuso al tie-break per 9-7.

Bethanie Mattek-Sands esce al 1º turno del torneo

Nel torneo del singolare femminile Venus Williams raggiunge il terzo turno, eliminando la giapponese Kimiko Date Krumm, che ha giocato fino al 14esimo gioco del terzo set prima di arrendersi alla statunitense. Nel primo set la tennista giapponese va avanti di due break, prima 3-0 e poi 4-1, ma non riesce a chiudere rapidamente e si fa rimontare da Venus, che nell'ottavo game sfrutta i due doppi falli consecutivi dell'avversaria e arriva al 5-5. Al tie-break, però, è la giapponese a vincere per 8-6. Nel secondo parziale, Venus ottiene il break del terzo gioco che viene difeso annullando due palle per il contro-break nel sesto game per andare poi a chiudere 6-3. Nel terzo set Venus va subito sul 2-0 e servizio, ma la Date Krumm risponde con l'immediato contro-break e la maggiore delle sorelle Williams si vede annullare 6 palle-break. Il match è in equilibrio fino al 7-6 a favore di Venus, quando un errore di dritto della giapponese dà il 15-40 alla Williams che chiude il match.
La seconda testa di serie del torneo, Vera Zvonarëva, vince il derby con Elena Vesnina. La russa ha vinto il primo set, chiuso 6-1 in 22 minuti, mentre il secondo parziale è stato dominato dall'equilibrio e la Zvonareva l'ha conquistato col punteggio di 7-5 al tie-break. La testa di serie numero 4, Viktoria Azarenka, impiega un'ora per battere la ceca Iveta Benešová: il punteggio finale è di 6-0 6-3 a favore della bielorussa con 6 break conquistati su altrettante occasioni, nonché l'84% di punti conquistati la prima di servizio. Nella parte alta del tabellone la polacca Agnieszka Radwańska, 13esima tennista del seeding, non concede nemmeno un game alla bielorussa Ol'ga Govorcova, che cede il primo set 6-0 e si arrende poi ritirandosi sul 3-0 nel secondo parziale. La ceca Petra Kvitová, testa di serie numero 8, ha battuto la britannica Anne Keothavang, sconfitta col punteggio di 6-2 6-1. La Kvitova non ha concesso nemmeno un break e ha strappato il servizio all'avversaria nel primo gioco di entrambi i set. Flavia Pennetta, testa di serie numero 21, ha impiegato più di 2 ore per aver ragione della rumena Irina-Camelia Begu, 79esima nel ranking WTA. Nel primo parziale la tennista italiana deve annullare 4 set-point prima di aggiudicarsi la partita 7-3 al tie-break. Nel secondo set vince la Begu 6-4 grazie al break del quinto gioco. Nel terzo e decisivo parziale la Pennetta conquista il passaggio del turno col punteggio di 6-2. Roberta Vinci elimina la statunitense Rebecca Marino. L'azzurra, 29esima testa di serie, ha chiuso 7-6 6-2 in un'ora e un quarto di gioco, rimontando nel primo set da 2-5 al 7-3 del tie-break.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare femminile Stati Uniti Venus Williams [23] Giappone Kimiko Date-Krumm 6-76, 6-3, 8-6
2º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal [1] Stati Uniti Ryan Sweeting 6-3, 6-2, 6-4
2º turno singolare maschile Stati Uniti Andy Roddick [8] Romania Victor Hănescu 6–4, 6–3, 6–4
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare maschile Rep. Ceca Tomáš Berdych [6] Francia Julien Benneteau 6-1, 6-4, 6-2
2º turno singolare maschile Regno Unito Andy Murray [4] Germania Tobias Kamke 6–3, 6–3, 7–5
2º turno singolare femminile Rep. Ceca Petra Kvitová [8] Regno Unito Anne Keothavong 6–2, 6–1
Incontri sul No. 2 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare maschile Stati Uniti Mardy Fish [10] Uzbekistan Denis Istomin 7-66, 6-4, 6-4
2º turno singolare femminile Russia Vera Zvonarëva [2] Russia Elena Vesnina 6–1, 7–6(5)
2º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro [24] vs. Belgio Olivier Rochus 6-7(7) sospesa

Teste di serie eliminate:

23 giugno (4º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 4ª giornata si sono giocati gli incontri del secondo turno dei singolari maschili e femminili e del 1º turno dei doppi maschili e femminili in base al programma della giornata

La pioggia ha condizionato anche il 4º giorno interrompendo diverse volte il gioco sui campi diversi dal centrale su cui si è giocato per tutta la giornata col tetto retrattile chiuso.

Viktor Troicki esce al 2º turno del torneo di singolare

Nel torneo del singolare maschile il numero 2 del mondo Novak Đoković, raggiunge il terzo turno battendo il sudafricano Kevin Anderson. In avvio Đoković va sul 5-0, ma poi Anderson risponde prima di arrendersi 6-3. Nel secondo parziale il sudafricano regge fino al 3-3, ma poi concede un break a zero che permette a Novak di chiudere poi 6-4. Đoković si porta in vantaggio anche nel terzo set con un break nel game d'apertura, ma poi rischia nel sesto gioco, quando Anderson spreca 3 palle per pareggiare: il sudafricano perde nuovamente il servizio nel gioco successivo, cedendo definitivamente 6-2. Roger Federer batte il giovane francese Adrian Mannarino, classe 1988. L'ex numero 1 del mondo s'impone per 6-2, 6-3 6-2. L'ex numero 1 del mondo Lleyton Hewitt vincitore a Wimbledon nel 2002 perde contro lo svedese Robin Söderling. La partita vede l'australiano aggiudicarsi il primo parziale al tie-break per 7-5. Nella seconda frazione Hewitt strappa il servizio al numero 5 del ranking nell'ottavo gioco e vince per 6-3. Il tennista di Tibro si aggiudica per 7-5, 6-4 il terzo e il quarto set e porta l'australiano al quinto. Hewitt riesce a guadagnare un break nei primi giochi della quinta frazione, ma non è capace di capitalizzare il vantaggio: subisce il ritorno dell'avversario e alla fine è costretto a perdere per 6(5)-7 3-6 7-5 6-4 6-4.

Il francese Jo-Wilfried Tsonga vince contro il giovane Grigor Dimitrov. Dimitrov vince il primo set al tie-break per 7-4, ma cede il secondo e il terzo per 6-4. Nella quarta frazione si porta sul 3-0. La pioggia costringe gli organizzatori ad interrompere il match e quando il gioco riprende Gregor subisce il controbreak del francese e si trova sotto 5-3. Ma porta Tsonga al tie-break dove annulla tre match point. Non può nulla sul quarto che mette fine alla partita. I due argentini Juan Martín del Potro e David Nalbandian passano al 3º turno: il primo ha vinto contro il belga Olivier Rochus col punteggio di 6-7 6-1, 6-0, 6-4, il secondo vince contro l'austriaco Haider Maurer per 6-3, 3-6, 6-4, 6-4.

Na Li, vincitrice del Roland Garros, esce al 2º turno del torneo

Tra le teste di serie passa al terzo turno: il russo Michail Južnyj, testa di serie nº 18, che batte 6-2 6-4 6-4 l’indiano Somdev Devvarman, lo spagnolo Nicolás Almagro, nº 16 del seeding, che sconfigge in 4 set col punteddio di 7-6(3) 7-6(5) 6-7(5) 6-3 lo statunitense John Isner, il francese Michaël Llodra, nº 19 del seeding, che sconfigge per 6-2 4-6 6-2 6-3 il brasiliano Ricardo Mello. Escono il serbo Viktor Troicki, battuto 7-6(5) 6-4 6-4 dal cinese di Taipei Lu Yen-hsun, arrivato ai quarti di finale nel 2010 e il tedesco Florian Mayer, sconfitto in 4 set col punteggio di 1-6 6-3 6-2 6-2 dal belga Xavier Malisse.

Nel torneo del singolare femminile Serena Williams ottiene il pass per il terzo turno. La tennista statunitense, settima testa di serie del torneo nel primo set ha ceduto il servizio nel quarto game e perso conmpessivamente per 6-3. Nel 2º set la Williams va avanti 3-0 per chiudere 6-2 e si ripete quindi nel terzo, volando fino al 5-0 e servizio: al momento di chiudere la partita, Serena si fa recuperare dal 40-0 e cede il servizio, ma il 6-1 che chiude la partita arriva nel gioco seguente.
Ana Ivanović si aggiudica il match contro la greca Eleni Daniilidou e passa al terzo turno. La serba ex numero 1 del mondo ha un breve momento di difficoltà solo in avvio, permettendo all'avversaria di andarere avanti 3-1; dopo di che, la testa di serie numero 18, non concede nessun game alla Daniilidou e va a chiudere 6-3 6-0 in 56 minuti.
Svetlana Kuznecova vince in 51 minuti contro la rumena Alexandra Dulgheru. La russa vince il primo parziale per 6-0 in 17 minuti di gioco. Nel 2º vince per 6-2 e passa al terzo turno. La tedesca Sabine Lisicki elimina in tre set la vincitrice del Roland Garros Na Li nonché numero 4 del mondo. Dopo aver perso il primo parziale per 6-3 la tedesca ottiene un break e, dopo aver subito il controbreak, strappa il servizio nel decimo gioco quando, sotto 4-5, la Li serve per pareggiare i giochi. Il terzo parziale conclude 8-6 a favore della Lisicki, che annulla due match point alla cinese e conquista il pass per il terzo turno.

Esce anche la testa di serie numero 13, Agnieszka Radwańska che perde in tre set contro la ceca Petra Cetkovská. La tennista di Prostejov perde il primo set ma si gioca il secondo al tie-break dove ha la meglio per 7-5. Nel terzo, pur trovandosi sotto 3-1, riesce a rimontare e a strappare nuovamente il servizio alla polacca, senza restituirglielo nuovamente. Francesca Schiavone supera in due set la ceca Barbora Záhlavová-Strýcová. La testa di serie numero 6 del tabellone concede un break al primo gioco e rincorre fino al controbreak del 4-4. Il primo parziale si decide quindi al 12esimo game, con Zahlavova al servizio: Francesca va sul 0-40, ma si vede annullare tutti e 3 i set-point; poi però se ne procura un’altra chiudendo 7-5. Nel secondo parziale l’equilibrio regge di fatto fino al sesto gioco, quando la Schiavone riesce a rubare il servizio all’avversaria andando avanti 4-2 e chiudendo il set col punteggio di 6-3. Flavia Pennetta s'impone in due comodissimi set sulla russa Evgeniya Rodina e strappa il pass per il terzo turno. La brindisina vince per 6-4, 6-2 contro la numero 82 del mondo. La ventiquattrenne bolognese Sara Errani perde al secondo turno in 3 set contro Kateryna Bondarenko col punteggio di 6-4 5-7 6-2

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare maschile Svezia Robin Söderling [5] Australia Lleyton Hewitt 6–7(5), 3–6, 7–5, 6–4, 6–4
2º turno singolare femminile Germania Sabine Lisicki [WC] Cina Na Li [3] 3–6, 6–4, 8–6
2º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer [3] Francia Adrian Mannarino 6–2, 6–3, 6–2
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković [2] Sudafrica Kevin Anderson 6–3, 6–4, 6–2
2º turno singolare maschile Francia Jo-Wilfried Tsonga [12] Bulgaria Grigor Dimitrov 6–74, 6–4, 6–4, 7–68
Incontri sul No. 2 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare femminile Stati Uniti Serena Williams [7] Romania Simona Halep 3–6, 6–2, 6–1
2º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro [24] Belgio Olivier Rochus 6–77, 6–1, 6–0, 6–4
2º turno singolare maschile Spagna David Ferrer [7] vs. Stati Uniti Ryan Harrison 6–7(8–6), 6–1, 4–6, 4–2, sospesa

Teste di serie eliminate:

24 giugno (5º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 5ª giornata si sono giocati gli incontri del terzo turno dei singolari maschili e femminili e del 1º e 2º turno dei doppi maschili, femminili e misto. Sono stati recuperati alcuni incontri del 2º turno dei singolari maschili e femminili in base al programma della giornata

La pioggia ha condizionato anche il 5º giorno interrompendo defititivamente il gioco sui campi diversi dal centrale intorno alle 17:40.

Andy Roddick esce al 3º turno del torneo

Nel torneo del singolare maschile Andy Roddick ha perso contro Feliciano López contro cui aveva sempre vinto in carriera: 7 su 7 l'ultimo incontro si era giocato sull'erba londinese del Queen's e l'americano aveva vinto 6-4 al terzo. Lo spagnolo è riuscito a invertire il trend, imponendosi in tre set col punteggio di 7-6(2) 7-6(2) 6-4. La pioggia ha fermato gli incontri di Rafael Nadal, Juan Martín del Potro e Tomáš Berdych, si sono almeno conclusi gli ultimi match di secondo turno che erano stati sospesi il giorno prima. David Ferrer ha avuto bisogno di cinque set per battere l'americano Ryan Harrison, fermato il giorno precedente dall'oscurità sul punteggio di 6-7(6), 6-1, 4-6, 4-2 a suo favore. Alla ripresa, lo spagnolo ha chiuso il quarto set 6-3 e nel quinto si è avuto break per parte all'avvio, e poi Ferrer ha vinto per 6-2 finale in mezz'ora di gioco.

Vera Zvonarëva, finalista nel 2010 esce al 3º turno

Il match tra Jürgen Melzer e Dmitrij Tursunov era stato sospeso con l'austriaco in vantaggio per 6-3 2-6 7-6(5) 1-1. Alla ripresa, i due tennisti finiscono al tie-break, e qui il semifinalista del Roland Garros 2010 lascia a Tursunov un solo punto. Il russo Igor' Andreev ha perso contro Bernard Tomic, diciottenne australiano numero 158 del mondo e proveniente dalle qualificazioni. Il match che ha concluso il programma del Centre Court e della giornata, date le avverse condizioni atonosferiche è stato quello tra Andy Murray e il trentaduenne croato Ivan Ljubičić. Murray vince il 1º set per 6-4, ma perde il 2º con lo stesso punteggio. La terza frazione è dominata dal britannico che chiude il parziale per 6 giochi a 1. Murray è andato a servire sul 5-4 del quarto set, Ivan reagisce guadagnandosi poi il tie-break. Ljubicic sbaglia solo un diritto e un rovescio che consentono allo scozzese di chiude il tie-break per 7 a 4. L’ultimo italiano rimasto in gara, Simone Bolelli, è stato battuto per 6-3 6-2 6-4 dal francese Richard Gasquet, testa di serie nº 17. Bernard Tomic ha battuto il russo Igor' Andreev 4-6 5-7 6-3 6-4 6-1, diventando così il nuovo nº1 australiano scalzando Lleyton Hewitt.

Nel torneo del singolare femminile la diciassettenne mancina Laura Robson ha perso nel match giocato sul campo nº 1, contro Marija Šarapova, uscita vittoriosa per 7-6(4) 6-3. La vincitrice di Wimbledon del 2004 sotto 4-1, è riuscita ad andare sul 6 pari, al tie-break si è trovata in svantaggio 4-2, ma vince 5 punti consecutivi e si aggiudica il set. Maria nel 2º set va avanti 5-1 la Robson vince altri due game, prima di perdere definitivamente.
Tsvetana Pironkova vince il suo match contro chi nel 2010 l'aveva fermata in semifinale: Vera Zvonarëva. La seconda testa di serie esce perdendo per 6-2 6-3, ma condizionata da un infortunio al piede occorso nel quarto gioco a seguito di una caduta. La finalista di due Slam è rimasta comunque in campo nonostante il doppio intervento della fisioterapista. Venus Williams ha battuto col punteggio di 6-0 6-2 María José Martínez Sánchez. La bielorussa Viktoryja Azaranka, numero 4 del seeding, ha battuto la slovacca Daniela Hantuchová col punteggio di 6-3 3-6 6-2. Escono la tedesca Andrea Petković, testa di serie nº 11, eliminata col putenggio di 6-4 7-6(2) dalla russa Ksenia Pervak, e la russa Svetlana Kuznecova, nº 12 del seeding, sconfitta col punteggio di 4-6 6-3 6-4 dalla belga Yanina Wickmayer, favorita nº 19. Roberta Vinci, testa di serie nº 29 è stata sconfitta con un doppio 6-3 dalla ceca Petra Kvitová (nº 8). Il match di Francesca Schiavone, sul punteggio di 6-3 4-6 2-3 contro l’austriaca Tamira Paszek, è stato rinviato per pioggia. La danese, numero 1 del mondo Caroline Wozniacki ha sconfitto col punteggio di 6-1 6-3 la francese Virginie Razzano. Marion Bartoli, batte per 4-6 7-5 6-2 la spagnola Lourdes Domínguez Lino, salvando 3 match point. Passa il secondo turno anche la cinese Shuai Peng che batte per 4-6 6-2 7-5 l’inglese Elena Baltacha.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno singolare maschile Spagna Feliciano López Stati Uniti Andy Roddick [8] 7-62, 7-62, 6-4
3º turno singolare femminile Bielorussia Viktoryja Azaranka [4] Slovacchia Daniela Hantuchová [25] 6–3, 3–6, 6–2
3º turno singolare maschile Regno Unito Andy Murray [4] Croazia Ivan Ljubičić 6-4, 4-6, 6-1, 7-64
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare femminile Russia Marija Šarapova [5] Regno Unito Laura Robson 7-64, 6-3
3º turno singolare femminile Stati Uniti Venus Williams [23] Spagna María José Martínez Sánchez 6-0, 6-2
3º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal [1] vs. Lussemburgo Gilles Müller [WC] 7–66, sospesa
Incontri sul No. 2 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
2º turno singolare femminile Danimarca Caroline Wozniacki [1] Francia Virginie Razzano 6-1, 6-3
2º turno singolare maschile Spagna David Ferrer [7] Stati Uniti Ryan Harrison 6–76, 6–1, 4–6, 6-3, 6-2
3º turno singolare femminile Bulgaria Tsvetana Pironkova [32] Russia Vera Zvonarëva [2] 6-2, 6-3
3º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro [24] vs. Francia Gilles Simon [15] 7–68, 2–4, sospesa

Teste di serie eliminate:

25 giugno (6º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 6ª giornata si sono giocati gli incontri del terzo turno dei singolari maschili e femminili e del 1º e 2º turno dei doppi maschili, femminili e misto. Sono iniziati i tornei riservati alla categoria juniores in base al programma della giornata

Robin Söderling esce dal torneo per mano di Bernard Tomic

Nel torneo del singolare maschile Rafael Nadal vince in tre set col punteggio di 7-66, 7-65, 6-0 sul lussemburghese Gilles Müller e si qualifica per gli ottavi di finale. Così come nel 1º set giocato nel giorno precedente si è andati senza break fino al tie-break dove Muller ha commesso l'unico errore del secondo parziale. Il terzo set vede Rafa andare avanti sul punteggio di 3-0 e subito dopo sul definitivo 6-0.
Avanza agli ottavi di finale anche Roger Federer. Lo svizzero batte David Nalbandian, afflitto ultimamente da diversi guai fisici. Nel 1º set Federer strappa in apertura la battuta a Nalbandian, che riesce però a riaversi immediatamente. Nel gioco successivo si ha un nuovo break dell'elvetico, capace di ripetersi al nono gioco e di chiudere sul 6-4. Roger vince gli altri parziali col punteggio di 6-2 e 6-4 e passa il turno. Il russo Michail Južnyj vince per 4-6 6-3 7-6(3) 6-3 contro lo spagnolo Nicolás Almagro e si qualifica per il quarto turno del torneo.
Il numero 2 del mondo Novak Đoković ha battuto Marcos Baghdatis in quattro set in più di 3 ore di partita. Il 1º set viene risolto al decimo gioco grazie al break decisivo; nel secondo Baghdatis vince il parziale col punteggio di 6-4. Novak nel corso del quarto game del terzo set riesce a strappare la battuta al suo avversario: si arriva così al 6-3 con cui Đoković vince la terza partita. Nel quarto e ultimo set l'equilibrio rimane fino al quinto game, quando arriva il break di Novak. Baghdatis porta la partita fino al decimo gioco, quando riesce a conquistarsi due occasioni per il contro-break. Đoković chiude la partita al quarto match point grazie all'errore col dritto del cipriota.
Nel pomeriggio è uscita dal torneo la testa di serie nº 5 Robin Söderling, sorpreso dalla rivelazione del torneo, l'australiano Bernard Tomic, classe 1992 e 153 del ranking. Lo svedese è apparso subito in difficoltà contro Tomic che in pochi minuti ha chiuso il primo set col punteggio di 6-1. Nel secondo e terzo set il diciannovenne della Gold Cost ha conquistato un break a set che gli è valso un 6-4 7-5.
Il trentenne belga Xavier Malisse, numero 43 del ranking ha battuto un'altra testa di serie, la nº 11, Jürgen Melzer. Dopo un primo set conclusosi al tie-break, l'austriaco ha perso col punteggio di 7-6 6-3 6-0. Approda agli ottavi anche il transalpino Michaël Llodra che ha battuto il cinese di Taipei, Lu Yen-hsun col punteggio di 6-3 6-3 6-1. Juan Martín del Potro ha battuto il francese Gilles Simon col punteggio di7-6(8) 7-6(5) 7-5. L’ex campione degli US Open è autore di 12 ace.

Francesca Schiavone esce al 3º turno del torneo

Alex Bogomolov, Jr. ha perso contro Tomáš Berdych: il ceco ha chiuso la partita col punteggio di 6-2 6-4 6-3. Lo statunitense Mardy Fish, ha approfittato del ritiro dell’olandese Robin Haase, sul, punteggio di 6-3 6-7 6-2 1-1 per il suo avversario. Haase è stato vittima di un problema al ginocchio. Esce dal torneo Gaël Monfils, sconfitto dal polacco Łukasz Kubot. Monfils si è arreso in quattro set: 6-3 3-6 6-3 6-3. Nella parte bassa del tabellone approdano agli ottavi anche David Ferrer e Jo-Wilfried Tsonga. Lo spagnolo, testa di serie numero 7, ha battuto lo slovacco Karol Beck per 6-4 6-3 6-3 mentre Tsonga ha eliminato con il punteggio di 6-3 6-4 6-3 il cileno Fernando González.

Nel torneo del singolare femminile Ana Ivanović ha perso contro Petra Cetkovská, numero 82 del mondo, che aveva eliminato Agnieszka Radwańska. Il risultato finale premia la ceca col punteggio 6-2 iniziale e la conquiasta del tie-break del secondo set per 7 punti a 0. Serena Williams batte 6-3 6-2 la russa Marija Kirilenko. Serena ha sfruttato il suo servizio con 10 ace e l’82% di punti vinci con la prima. Caroline Wozniacki batte l'australiana Jarmila Gajdosova per 6-3, 6-2 e guadagna gli ottavi di finale. Dominika Cibulkova supera la tedesca Julia Goerges in tre set col punteggio di 6-4 1-6 6-3. Marija Šarapova centra gli ottavi a Wimbledon per la settima volta in carriera battendo 6-2 6-3 Klara Zakopalova. Prosegue il cammino di Sabine Lisicki, la giovane tedesca, vincitrice a Birmingham ha battuto la giapponese Misaki Doi col punteggio di 6-4 6-2. Francesca Schiavone e Flavia Pennetta sono state eliminate al terzo turno. La milanese, numero sei del seeding, ha ceduto all’austriaca Tamira Paszek per 3-6 6-4 11-9 dopo tre ore e 41 minuti complessivi. In precedenza, sempre sul Court 12, la pugliese, 21esima testa di serie, aveva ceduto alla francese Marion Bartoli, testa di serie numero 9, dopo tre set: 5-7 6-4 9-7 in tre ore e nove minuti.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno singolare femminile Danimarca Caroline Wozniacki [1] Australia Jarmila Gajdošová [27] 6-3, 6-2
3º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer [3] Argentina David Nalbandian [28] 6-4, 6-2, 6-4
3º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković [2] Cipro Marcos Baghdatis [32] 6–4, 4–6, 6–3, 6–4
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal [1] Lussemburgo Gilles Müller [WC] 7–66, 7-65, 6-0
3º turno singolare femminile Stati Uniti Serena Williams [7] Russia Marija Kirilenko [26] 6-3, 6-2
3º turno singolare maschile Australia Bernard Tomic [Q] Svezia Robin Söderling [5] 6-1, 6-4, 7-5
Incontri sul No. 2 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno singolare femminile Russia Marija Šarapova [5] Rep. Ceca Klára Zakopalová 6-2, 6-3
3º turno singolare maschile Argentina Juan Martín del Potro [24] Francia Gilles Simon [15] 7-68, 7-65, 7-5
3º turno singolare maschile Francia Jo-Wilfried Tsonga [12] Cile Fernando González [PR] 6-3, 6-4, 6-3

Teste di serie eliminate:

Middle Sunday (26 giugno)modifica | modifica sorgente

Nella 1ª domenica del torneo non viene giocato alcun incontro; questo giorno viene tradizionalmente chiamato "Middle Sunday"

27 giugno (7º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 7ª giornata si sono giocati gli incontri del quarto turno dei singolari maschili e femminili e del 2º e 3º turno dei doppi maschili, femminili e misto. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores in base al programma della giornata

Tomáš Berdych, finalista del 2010, esce al quarto turno del torneo

Nel torneo del singolare maschile il numero 3 del mondo Roger Federer avanza ai quarti battendo Michail Južnyj. Il primo set va avanti senza break. Al tie-break Roger va sul 4-1 ma poi subisce 5 punti di fila. Un errore di rovescio consegna all'avversario il primo parziale. Nel secondo set per lo svizzero sarà decisivo il break conquistato nel quinto gioco. Nel terzo set Roger va subito avanti 4-0 ma Youzhny rientra fino al 5-3 30 pari, ma Roger chiude 6-3. Nell'ultimo parziale il 6 volte vincitore di Wimbledon strappa immediatamente il servizio all'avversario e nonostante conceda la palla del contro break, si porta sul 2-0. Lo svizzero vince il 4º parziale per 6-3 e si aggiudica il match.
Sul centrale Rafael Nadal ha battuto Juan Martín del Potro. Il primo set è segnato dall'equilibrio fino al 6 pari quando il maiorchino chiede il medical time-out a causa di un problema alla caviglia. Il numero 1 al mondo vince nonostante conceda una palla set all'avversario sul punteggio di 5-6. Nel secondo però il tennista di Tandil trova il break sul 4-3 e sul suo servizio, alla prima palla set torna in parità. Sul 2 pari nel terzo parziale l'argentino scivola sul piede d'appoggio facendosi male all'anca e chiede, così come aveva fatto Rafael, il medical time-out. Il match riprende dopo 10 minuti e si arriva al tie-break. A vincerlo è Nadal per 7 punti a 4. Nel 4º parziale Del Potro subisce il break, il primo del match, sul 2 pari del quarto set. Il maiorchino vince l'ultimo set per 6-4. Il serbo Novak Đoković batte Il francese Michaël Llodra col punteggio di 6-3, 6-3, 6-3 e si qualifica per i quarti di finale.
Andy Murray ha battuto Richard Gasquet col punteggio di 7-6(3) 6-3 6-2. Murray in avvio annulla subito una palla break, poi mantiene il servizio e si arriva fino al tie-break, vinto 7-3. Nel 2º set si arriva fino al 3-3, 0-15, ma il doppio fallo chiamato a Murray è inesistente e l'occhio di falco corregge la decisione del giudice di sedia. Gasquet sulla palla del 4-4 commette un doppio fallo permettendo a Murray di aggiudicersi il set. L’ex top ten perde il 3º set per 6-2 e così Murray arriva ai quarti di finale.

Caroline Wozniacki, numero 1 del mondo, esce al 4º turno

Jo-Wilfried Tsonga, testa di serie numero 12, conferma il suo buono stato di forma sull'erba e supera David Ferrer: 6-3, 6-4, 7-6 il risultato a favore del francese. Esce dal torneo il finalista del 2010: Tomáš Berdych. Il ceco è stato sconfitto in tre set 7-6(5) 6-4 6-4 da Mardy Fish. L’americano, testa di serie numero 10 raggiunge così il primo quarto di finale a Wimbledon, il terzo in carriera in uno slam.
Sul campo 3 hanno giocato il loro quarto turno Łukasz Kubot e Feliciano López. Il polacco si è aggiudicato i primi due per 6-3 7-6. Sul 5-5 del tie-break del 3º set Lopez commette un doppio fallo, così Kubot può arrivare ai quarti di Wimbledon conquistando l’ultimo punto con la battuta a disposizione. Sul match point viene a rete, ma la sua volée di rovescio non è efficace e Lopez conquista il punto con il passante di diritto. Subito dopo lo spagnolo concede un’altra possibilità all’avversario, ma Feliciano annulla anche il secondo match point. Kubot cede a sorpresa gli ultimo 3 set e perde col punteggio di 3-6 6-7(5) 7-6(7) 7-5 7-5. Sul campo nº 18 Bernard Tomic ha battuto Xavier Malisse. L'australiano ha collezionato dieci ace, concedendo solo due palle break: 6-1 7-5 6-4 è il risultato finale.

Nel torneo del singolare femminile Marion Bartoli, ex finalista di Wimbledon, ha battuto Serena Williams, campionessa uscente. Dopo aver vinto il primo set 6-3, la francese ha ottenuto il break sul 5-5, ma nel game successivo non ha sfruttato tre match point. Nel tie-break si procura, perdendoli, altri due match point, prima di trovare aiuto dal servizio, e chiudere il tie-break 8 punti a 6. Venus Williams ha perso contro Tsvetana Pironkova, che batte l’americana per la seconda volta consecutiva a Wimbledon, con lo stesso punteggio dell’anno prima: 6-2 6-3. Petra Kvitová passa il turno battendo nettamente Yanina Wickmayer, sconfitta col punteggio di 6-0 6-2. Caroline Wozniacki, numero 1 del mondo nonostante non abbia mai vinto uno Slam perde contro Dominika Cibulkova. La denese ha vinto il primo set per 6-1, ma ha perso per 7-6(5) 7-5 gli altri due. Nella parte alta del tabellone la testa di serie più importante rimasta nel torneo Marija Šarapova: vincitrice regina di Wimbledon nel 2004 batte la cinese Shuai Peng col punteggio di 6-4 6-2. Ha raggiunto i quarti Viktoryja Azaranka che ha battuto Nadia Petrova con un doppio 6-2 la russa saluta il torneo. Tamira Paszek supera Ksenia Pervak col punteggio di 6-2 2-6 6-3. La tedesca Sabine Lisicki batte 7-6 6-1 Petra Cetkovská e si qualifica per i quarti di finale.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
4º turno singolare maschile Regno Unito Andy Murray [4] Francia Richard Gasquet [17] 7-63, 6-3, 6-2
4º turno singolare femminile Bulgaria Tsvetana Pironkova [32] Stati Uniti Venus Williams [23] 6-2, 6-3
4º turno singolare maschile Spagna Rafael Nadal [1] Argentina Juan Martín del Potro [24] 7–66, 3–6, 7–64, 6–4
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
4º turno singolare femminile Francia Marion Bartoli [9] Stati Uniti Serena Williams [7] 6-3, 7-66
4º turno singolare maschile Serbia Novak Đoković [2] Francia Michaël Llodra [19] 6-3, 6-3, 6-3
4º turno singolare maschile Svizzera Roger Federer [3] Russia Michail Južnyj [18] 6–75, 6–3, 6–3, 6–3
Incontri sul No. 2 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
4º turno singolare femminile Russia Marija Šarapova [5] Cina Peng Shuai [20] 6-4, 6-2
4º turno singolare femminile Slovacchia Dominika Cibulková [24] Danimarca Caroline Wozniacki [1] 1-6, 7-65, 7-5
4º turno singolare maschile Stati Uniti Mardy Fish [10] Rep. Ceca Tomáš Berdych [6] 7–65, 6–4, 6–4
2º turno doppio misto Spagna Feliciano López
Germania Andrea Petković
Spagna David Marrero [16]
Rep. Ceca Andrea Hlaváčková [16]
7–62, 6–4

Teste di serie eliminate:

28 giugno (8º giorno)modifica | modifica sorgente

Nell'8ª giornata si sono giocati gli incontri dei quarti di finale del singolare femminile e del 2º e 3º turno dei doppi maschili, femminili e misto. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores e iniziati quelli riservati alle leggende del tennis del passato in base al programma della giornata

L'8ª giornata è stata caratterizzata dalla pioggia che ha fatto annullare alcuni match e fatto spostare 2 incontri sul centrale.

Marion Bartoli esce ai quarti di finale del torneo

Nel torneo del singolare femminile Sabine Lisicki raggiunge la semifinale dopo aver battuto Marion Bartoli in un match durato 2 ora e 21 minuti. Nel 1º set La Lisicki si porta sul 3-1 confermando il break. Si va avanti fino al 5-3 quando la tedesca ha due set point, non li sfrutta, ma chiude il set sul proprio servizio. Nel secondo set la Bartoli guadagna un break nel 4º gioco. Nel game successivo la tedesca si riprende il break perso e si riporta sul 3 pari tenendo il servizio. La Lisicki sul 4 pari strappa il servizio alla rivale, ma sul 5-4 dopo 3 match point annullati è costretta a cedere il servizio alla prima palla break concessa con un doppio fallo. Al tie-break vince la Bartoli. Nel 3º set la tedesca si porta sul 3-0; sul 4-1 ottiene il secondo break del set che la porta sul 5-1 e chiude il match con il servizio.

Marija Šarapova ha battuto in meno di un'ora Dominika Cibulková. La siberiana alla prima opportunità ottiene il break confermandolo tenendo a zero il servizio col punteggio di 3-1. La slovacca perde nuovamente il servizio dopo essere stata avanti 30-0. La numero 6 del ranking WTA concede due palle break sul 4-1 ma si salva quattro volte con il servizio. Sul 5-1 la Cibulkova sale 40-0 ma si fa rimontare così da cedere il set in 27 minuti. Nel secondo set Maria tiene il servizio e lo strappa all’avversaria. La slovacca nel game successivo recupera il break concesso ma lo riperde immediatamente. Sul 5-1 Maria concede una palla break ma la salva chiudendo al primo match point in 56 minuti.

Petra Kvitová ha battuto nei quarti di finale Tsvetana Pironkova. Nel 1º set la Kvitova ha immediatamente trovato il break in apertura e si è ripetuta poi nel quinto gioco. Il primo set si chiude in 30 minuti col punteggio di 6-3 a favore della Kvitova. Nel secondo la ceca tiene il 1º turno di battuta. Sul 4-3 Petra riprende il break perso in precedenza e nel game successivo, nonostante due doppi falli consecutivi, passa in vantaggio. Si arriva così al tie-break. La ceca va sul 4-1 ma perde il set concedendo 6 punti all'avversaria. Nel terzo set la Kvitova ottiene il break in apertura. Sul 2-1 offre la palla del contro break ma la salva con un servizio vincente. Sul 4-2 la Kvitova si procura due palle break. La prima le viene annullata ma sulla seconda non sbaglia. Petra chiude sul proprio servizio con un ace e approda in semifinale per la seconda volta consecutiva: nel 2010 perse da Serena Williams.

Viktoryja Azaranka, numero 5 del mondo, strappa il pass per le semifinali grazie al successo in due set sull'austriaca Tamira Paszek dopo un'ora e 20 minuti di gioco. Nel primo parziale, sul 5-2 Tamira annulla due set point alla numero 5 del mondo che, poi, commette doppio fallo e subisce il controbreak. Nel gioco successivo perde nuovamente il servizio e anche la frazione cedendo al primo set point. Nel secondo parziale sul 5-1 dell'avversaria, l'austriaca annulla un match point, ma si arrende sul secondo.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Quarti di finale singolare femminile Germania Sabine Lisicki [WC] Francia Marion Bartoli [9] 6–4, 6–74, 6–1
Quarti di finale singolare femminile Russia Marija Šarapova [5] Slovacchia Dominika Cibulková [24] 6–1, 6–1
Doppio femminile 3º turno India Sania Mirza [4]
Russia Elena Vesnina [4]
Slovacchia Daniela Hantuchová [13]
Polonia Agnieszka Radwańska [13]
6–4, 6–3
Doppio maschile per invito gruppo A Croazia Goran Ivanišević / Paesi Bassi Richard Krajicek vs.
Stati Uniti Donald Johnson / Stati Uniti Jared Palmer
2–3, sospesa
Quarti di finale singolare femminile Bielorussia Viktoryja Azaranka [4] Austria Tamira Paszek 6–3, 6–1
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Quarti di finale singolare femminile Rep. Ceca Petra Kvitová [8] Bulgaria Tsvetana Pironkova [32] 6–3, 6–75, 6–2
Incontri sul No. 2 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno doppio maschile Stati Uniti Bob Bryan [1] / Stati Uniti Mike Bryan [1] vs.
Svezia Simon Aspelin / Australia Paul Hanley
6–3, 4–6, 6–75, 6–3, 3–3, sospesa

Teste di serie eliminate:

29 giugno (9º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 9ª giornata si sono giocati gli incontri dei quarti di finale del singolare maschile e del 2º, 3º turno e quarti di finale dei doppi maschili, femminili e misto. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores e quelli riservati alle leggende del tennis del passato in base al programma della giornata

Roger Federer esce quarti di finale del torneo
Mardy Fish è stato sconfitto nei quarti da Rafael Nadal

Nel torneo del singolare maschile Novak Đoković conquista le semifinali superando Bernard Tomic. Il primo set viene vinto da Đoković che chiude 6-2 in 34 minuti di gioco. Nel secondo set l’australiano strappa il servizio a Đoković nel quarto gioco, sale 3-1 e poi conferma il break nel game successivo andando sul 4-1 e vincendo per 6-3. L’inizio del terzo set vede l’australiano avanti di un break sul 2-0 fino al sesto gioco, quando Đoković ottiene il contro-break e poi strappa nuovamente il servizio a Tomic nell’ottavo game prima di chiudere 6-3 sul proprio turno di battuta. Il quarto set vede subito Đoković strappare il servizio all’avversario, ma Tomic replica immediatamente. Si procede rispettando i turni di battuta fino all’undicesimo gioco: il serbo ottiene il break decisivo e poi va a chiudere 7-5 nel gioco successivo.

Roger Federer perde contro il francese Jo-Wilfried Tsonga ed esce dal torneo nei quarti di finale. Dopo aver vinto il primo set 6-3 grazie al break conquistato in apertura di partita, Federer è portato da Tsonga al tie-break, ma l’ex numero uno del mondo va subito sul 5-2 con due mini-break prima di chiudere 7-3. Il francese dal primo gioco del 3º set non concede nemmeno una palla break a Federer, che di contro perde invece tutti i primi turni di battuta di ogni set da quel momento in poi. Tsonga rimonta fino al 2-2 e poi chiude 6-4 al quinto. Tsonga conquista la prima semifinale a Wimbledon, la terza in un torneo del Grande Slam dopo le due all'Australian Open. Federer non aveva mai perso in un torneo del Grande Slam dopo essere stato in vantaggio di due set.
Andy Murray batte Feliciano López 6-3 6-4 6-4 e si qualifica per le semifinali. Nel primo set lo scozzese riesce a strappare il servizio all'avversario per due turni consecutivi. Il secondo e il terzo set sono molto simili: Murray riesce a conquistare il break che gli serve al quinto game. In chiusura di match, Lopez nel proprio ultimo turno di battuta tiene il servizio a zero, ma nel game successivo Murray chiude la partita con un ace, il suo 13º.
Rafael Nadal torna di nuovo in semifinale battendo Mardy Fish. Il primo set va avanti fino al 5-2. Dopo due break per il mancino di Manacor, Fish riesce ad accorciare le distanze con un controbreak. Nadal però strappa nuovamente il servizio all'avversario e chiude. Nel secondo parziale, il numero uno del mondo ottiene il break al quarto gioco e chiude il set sul proprio servizio. Nel 3º set Nadal va sull'1-0 nel turno di battuta dello statunitense, che però si riporta immediatamente sull'1-1. Si procede di pari passo fino al 5-5, poi Fish tiene prima il proprio servizio, poi costringe Nadal a servire per raggiungere il tiebreak, ma mette a segno il secondo set point con un passante imprendibile sulla riga. Nel quarto set Nadal nel terzo game ottiene il break. Fish riesce ad arrivare fino al 5-4 per l'avversario. Rafa va a servire per il match e ottiene subito tre match point. Nadal chiude alla prima occasione con un Serve & Volley.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Quarti di finale singolare maschile Francia Jo-Wilfried Tsonga [12] Svizzera Roger Federer [3] 3–6, 6–73, 6–4, 6–4, 6–4
Quarti di finale singolare maschile Regno Unito Andy Murray [4] Spagna Feliciano López 6–3, 6–4, 6–4
Doppio maschile per invito gruppo A Svezia Jonas Björkman
Australia Todd Woodbridge
Regno Unito Barry Cowan
Francia Cédric Pioline
6–3, 6–4
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Quarti di finale singolare maschile Serbia Novak Đoković [2] Australia Bernard Tomic [Q] 6–2, 3–6, 6–3, 7–5
Quarti di finale singolare maschile Spagna Rafael Nadal [1] Stati Uniti Mardy Fish [10] 6–3, 6–3, 5–7, 6–4
Doppio femminile per invito gruppo B Stati Uniti Lindsay Davenport
Svizzera Martina Hingis
Stati Uniti Gigi Fernández
Bielorussia Nataša Zvereva
6–2, 6–2
Incontri sul No. 2 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno doppio femminile Germania Sabine Lisicki
Australia Samantha Stosur
Romania Sorana Cîrstea
Giappone Ayumi Morita
6–4, 6–3
3º turno doppio maschile Stati Uniti Bob Bryan [1]
Stati Uniti Mike Bryan [1]
Svezia Simon Aspelin
Australia Paul Hanley
6–3, 4–6, 6–75, 6–3, 16–14
Doppio maschile per invito senior gruppo A Australia Pat Cash
Australia Mark Woodforde
Stati Uniti Kevin Curren
Stati Uniti Johan Kriek
4–6, 6–3, 10–5]
2º turno doppio misto India Rohan Bopanna [6]
India Sania Mirza [6]
Regno Unito Jamie Murray
Australia Jarmila Gajdošová
7–65, 6–2
2º turno doppio misto Australia Paul Hanley
Taipei Cinese Hsieh Su-wei
Bielorussia Maks Mirny [2]
Kazakistan Jaroslava Švedova [2]
6–4, 5–7, 6–4

Teste di serie eliminate:

30 giugno (10º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 10ª giornata si sono giocati gli incontri delle semifinali del singolare femminile e del 3º turno, quarti di finale e semifinali dei doppi maschili, femminili e misto. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores e quelli riservati alle leggende del tennis del passato in base al programma della giornata

Viktoryja Azaranka esce nelle semifinali del torneo
Sabine Lisicki, entrata nel tabellone principale grazie a una wild card, esce nelle semifinali

Nel torneo del singolare femminile Sabine Lisicki perde contro la siberiana Marija Šarapova ed esce nelle semifinali. La tedesca, in tabellone grazie ad una wild card, si era ritrovata immediatamente 3-0. Maria reagisce nonostante il servizio che le fa collezionare 13 doppi falli. Sabine sul 4-4 subisce il break e finisce per perdere il parziale per 6-4. La Lisicki perde il servizio a inizio secondo parziale e in breve è lei a trovarsi sotto 3-0. Nel quarto gioco si procura, però, due palle del controbreak che concretizza, strappando a sua volta il servizio all'avversaria. La Sharapova nel game successivo, le strappa la battuta e va sul 5-1. Nel sesto la siberiana riesce ad annullare una palla break. Ma sul 5-2 la Lisicki ottiene nuovamente il break. Maria perde il servizio nell'ottavo game, ma lo strappa all'avversaria in quello successivo che si rivelerà decisivo. L'ex numero 1 del mondo chiude 6-3 il secondo parziale e strappa il pass per la finale, una finale che a WImbledon mancava da sette anni quando la siberiana conquistò il titolo. Si tratta della terza finale della stagione per Maria.
La ceca Petra Kvitová, numero 8 del seeding in tre set batte la bielorussa Viktoryja Azaranka e si qualifica per la finale. La bielorussa nel primo parziale dopo essersi procurata una palla break ma senza concretizzarla nel game d'apertura, subisce il gioco della ceca e cede per 6-1 dopo 27 minuti. Nella seconda frazione Victoria sale 3-0 e spreca le chance del 4-0 e del 5-1, ma chiude 6-3 il set portando l'avversaria al terzo. La mancina della Repubblica Ceca si porta sul 4-1 e successivamente la Azarenka sotto 5-2 annulla un match point. La Kvitova se ne procura immediatamente un secondo: Il doppio fallo della bielorussa consegna alla tennista ceca il pass per la finale, la prima della sua carriera.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Semifinali singolare femminile Rep. Ceca Petra Kvitová [8] Bielorussia Viktoryja Azaranka [4] 6–1, 3–6, 6–2
Semifinali singolare femminile Russia Marija Šarapova [5] Germania Sabine Lisicki [WC] 6–4, 6–3
Semifinali doppio maschile Svezia Robert Lindstedt [8]
Romania Horia Tecău [8]
Germania Christopher Kas
Austria Alexander Peya
6–3, 7–63, 6–2
Doppio maschile per invito gruppo B Stati Uniti Justin Gimelstob
Stati Uniti Todd Martin
Regno Unito Mark Petchey
Regno Unito Chris Wilkinson
6-3 7-60
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Quarti di finale doppio maschile Stati Uniti Bob Bryan [1]
Stati Uniti Mike Bryan [1]
Austria Jürgen Melzer [5]
Germania Philipp Petzschner [5]
6–3, 6–4, 6–4
Quarti di finale doppio femminile Rep. Ceca Květa Peschke [2]
Slovenia Katarina Srebotnik [2]
Cina Peng Shuai [8]
Cina Zheng Jie [8]
6–2, 6–77, 6–4
3º turno doppio misto Austria Jürgen Melzer [9]
Rep. Ceca Iveta Benešová [9]
Stati Uniti Rajeev Ram
Romania Alexandra Dulgheru
6–4, 6–3
Incontri sul No. 2 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
3º turno doppio misto India Rohan Bopanna [6]
India Sania Mirza [6]
Rep. Ceca Martin Damm [Alt]
Rep. Ceca Renata Voráčová [Alt]
6–3, 6–0
Quarti di finale doppio maschile Francia Michaël Llodra [6]
Serbia Nenad Zimonjić [6]
Stati Uniti James Cerretani
Germania Philipp Marx
6–73, 7–67, 7–65, 7–5
3º turno doppio misto Israele Jonathan Erlich
Israele Shahar Pe'er
Regno Unito Colin Fleming [WC]
Regno Unito Jocelyn Rae [WC]
6–4, 7–5
3º turno doppio misto India Leander Paes [14]
Zimbabwe Cara Black [14]
Serbia Nenad Zimonjić [3]
Slovenia Katarina Srebotnik [3]
Walkover

Teste di serie eliminate:

1º luglio (11º giorno)modifica | modifica sorgente

Nell'11ª giornata si sono giocati gli incontri delle semifinali del singolare maschile e del 3º turno, quarti di finale e semifinali dei doppi maschili, femminili e misto. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores e quelli riservati alle leggende del tennis del passato. Sono iniziati i tornei riservati agli atleti in carrozzina in base al programma della giornata

Jo-Wilfried Tsonga ha perso in semifinale contro Novak Đoković
Andy Murray esce per la 3ª volta consecutiva in semifinale

Nel torneo del singolare maschile Novak Đoković ha battuto Jo-Wilfried Tsonga 7-6 6-2 6-7 6-3. Nel primo set il francese strappa immediatamente il servizio a Novak che però ha subito l’opportunità di riprendersi il break sprecandola. Sul 4-3 ne ha altre due ma non le concretizza, cosa che invece accade sul 5-4 ma dopo che il francese riesce ad annullare 3 palle del 5 pari. Al tie-break vince il serbo grazie ad un mini break decisivo sul 3-2. Nel secondo set il serbo strappa il servizio in apertura e sul 4-1 ottiene il secondo break che chiude il set in 28 minuti col punteggio di 6-2. Sul 4-3 del 3º set Tsonga si procura tre palle break: la terza gli vale il 4-4. Si arriva al tie-break dove questa volta è il transalpino ad avere la meglio al terzo set point dopo aver salvato 2 match point. Al quarto set Đoković strappa a zero il servizio al rivale. Nei propri turni di battuta non si lascia sorprendere e sul 5-3 chiude il match e diventa così il 25º numero 1 del mondo della storia.

Per la quinta volta in carriera il maiorchino Rafael Nadal conquista la finale dei Championships battendo Andy Murray in quattro set. Nei primi game i due non concedono all’avversario di arrivare nemmeno ai vantaggi. Rafa perde il set con lo scozzese che si procura tre palle del 7-5 e concretizza alla seconda chance grazie ad un errore in back dello spagnolo. Il secondo parziale si apre così come era iniziato il match. Rafa ottiene una palla break, la prima dell’incontro sul 2 pari e la trasforma grazie ad uno smash lungo dello scozzese. Il numero 4 del ranking concede anche il secondo break che porta il numero uno del mondo a servire per il set e a vincerlo per 6-2. Nel 3º set Murray cede il servizio per la terza volta di fila. Sul 4-2 Nadal ottiene un altro break che permette di allungare 2-1 nei set. Lo spagnolo ottiene il break in apertura della quarta partita. Quando Murray va a servire sul 3-5, concede una palla match al mancino di Manacor, causa un doppio fallo sul 30-30. Rimedia con un ace. Nel gioco successivo, Nadal chiuderà la partita, guadagnando così la sua quinta finale del torneo di Wimbledon.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Semifinali singolare maschile Serbia Novak Đoković [2] Francia Jo-Wilfried Tsonga [12] 7–64, 6–2, 697, 6–3
Semifinali singolare maschile Spagna Rafael Nadal [1] Regno Unito Andy Murray [4] 5–7, 6–2, 6–2, 6–4
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Semifinali doppio maschile Stati Uniti Bob Bryan [1]
Stati Uniti Mike Bryan [1]
Francia Michaël Llodra [6]
Serbia Nenad Zimonjić [6]
6–4, 6–4, 687, 647, 9–7
Doppio femminile per invito gruppo B Stati Uniti Lindsay Davenport
Svizzera Martina Hingis
Stati Uniti Tracy Austin
Stati Uniti Kathy Rinaldi
6–2, 6–3
Doppio maschile per invito gruppo B Paesi Bassi Jacco Eltingh
Paesi Bassi Paul Haarhuis
Regno Unito Mark Petchey
Regno Unito Chris Wilkinson
6–3, 6–4

Teste di serie eliminate:

2 luglio (12º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 12ª giornata si sono giocati la finale del singolare femminile e dei doppi maschili e femminili. Si sono giocate le semifinali del doppio misto. Sono andati avanti i tornei riservati alla categoria juniores e quelli alle leggende del tennis del passato. Sono proseguiti i tornei riservati agli atleti in carrozzina in base al programma della giornata

Marija Šarapova perde in finale contro Petra Kvitová
Petra Kvitová si aggiuda il 1º titolo a Wimbledon

Nel torneo del singolare femminile una giocatrice ceca ritorna sul trono di Wimbledon, tredici anni dopo il successo di Jana Novotná. E’ Petra Kvitová la vincitrice dei “The Championships”. La 21ene di Bilovec, ottava testa di serie, ha battuto in finale per 6-3 6-4, in un’ora e ventisei minuti di gioco, la russa Marija Šarapova, quinta testa di serie e vincitrice del trofeo nel 2004. Nella storia di Wimbledon la Kvitova diventa così la terza mancina ad alzare il trofeo dopo Martina Navrátilová: 1978 e 1979 come cecoslovacca; 1982-1987 e 1990 come statunitense e la britannica Ann Jones nel 1969. Sharapova parte subito con un break ma nel game successivo lo restituisce. La russa ha più problemi nei game di servizio che in quelli di risposta. Nel sesta game la Kvitova ottiene un altro break, complici due doppi falli di Maria, e poi con il servizio sale 5-2. Maria annulla un set point con un ace nell’ottavo gioco ma nel game successivo Petra, che dopo il break subito tiene il servizio a zero vincendo per 6-3 il primo parziale. La ceca nella seconda frazione strappa subito il servizio alla Sharapova con un lungo linea. Nel secondo gioco la Kitova mantiene il vantaggio nonostante due doppi falli. Ma nel quarto game la russa mette a segno il contro-break grazie ad un lob di rovescio. Nel gioco successivo la Sharapova non sfrutta tre opportunità di portarsi in vantaggio e subisce ancora un break. Maria salva due palle del 2-4 e raggiunge la sua avversaria. Petra nel settimo gioco strappa la battuta a Maria e sale 4-3. La Kvitova va sul 5-3 e, due game più tardi chiiude il match dopo il 6-4 definitivo siglato da un ace.

Statistiche della finale femminilemodifica | modifica sorgente

2 luglio 2011
15:00

Finale femminile

Wimbledon trophies.jpg
Rep. Ceca Petra Kvitová (8)

Petra Kvitová - Roland-Garros 2010 cropped.jpg
2 – 0
6-3, 6-4
Russia Marija Šarapova (5)

Maria Sharapova at the 2009 Wimbledon Championships 12.jpg
Centre Court, Wimbledon
Centre Court Wimbledon (2).jpg

spettatori: 22.000

Giudice di sedia: Regno Unito Alison Lang

 
66% Prime di servizio 76%
 
4 Doppi falli 6
 
13 Errori gratuiti 12
 
19 Vincenti 10
 
1 Aces 3
 
72% Vincenti 1ª di servizio 52%
 
36% Vincenti 2ª di servizio 27%
 


70 Punti totali 58
     
 


Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Finale singolare femminile Rep. Ceca Petra Kvitová [8] Russia Marija Šarapova [5] 6–3, 6–4
Finale doppio maschile Stati Uniti Bob Bryan [1]
Stati Uniti Mike Bryan [1]
Svezia Robert Lindstedt [8]
Romania Horia Tecau [8]
6–3, 6–4, 7–62
Finale doppio femminile Rep. Ceca Květa Peschke [2]
Slovenia Katarina Srebotnik [2]
Germania Sabine Lisicki
Australia Samantha Stosur
6–3, 6–1
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Finale singolare ragazzi Australia Luke Saville [16] Regno Unito Liam Broady [15] 2–6, 6–4, 6–2
Semifinali doppio misto India Mahesh Bhupathi [4]
Russia Elena Vesnina [4]
Australia Paul Hanley
Taipei Cinese Hsieh Su-wei
6–2, 3–6, 7–5
Semifinali doppio misto Austria Jürgen Melzer [9]
Rep. Ceca Iveta Benešová [9]
Canada Daniel Nestor [8]
Taipei Cinese Chan Yung-jan [8]
6–4, 6–4

Teste di serie eliminate:

3 luglio (13º giorno)modifica | modifica sorgente

Nella 13ª e ultima giornata si giocano la finale del singolare maschile e del doppio misto. Si concludono i tornei riservati alla categoria juniores e quelli alle leggende del tennis del passato. Terminano anche i tornei riservati agli atleti in carrozzina in base al programma della giornata

Novak Đoković vince per la prima volta il torneo di Wimbledon
Rafael Nadal perde per la 3ª volta in finale a Wimbledon

Nel torneo del singolare maschile Il serbo Novak Đoković batte nettamente Rafael Nadal per 6-4 6-1 1-6 6-3 nella finale festeggiando il raggiungimento della prima posizione nel ranking mondiale. Per Đoković si tratta del primo successo all'All England Club, mentre Rafa si arrende dopo una striscia di 20 vittorie consecutive. Il primo set è equilibrato, nel rispetto della regola dei servizi, ma si conclude nel decimo game. Nadal, fino a quel momento mai in crisi con la battuta, sale 30-0. Nole ottiene 2 punti con due vincenti di diritto, uno lungolinea e l’altro incrociato. Nadal, costretto a servire la seconda, sbaglia col suo diritto mancino e perde il set per 6-4. Nel secondo set Novak serve nel primo game, va sotto 15-30, ma Nadal prima sbaglia un diritto, e poi mette fuori uno smash. Nadal subito dopo cederà il servizio per 2 volte e perde nettamente il set per 6-1. La prima palla break a favore di Nadal giunge nel secondo game del terzo parziale. Đoković cede e si trova sotto 3-0. Finirà 6-1, con Đoković costretto a cedere la battuta un’altra volta. Nel 4º set si passa dalla palla break mancata da Nadal, al break conquistato da Đoković, per poi finire con il controbreak guadagnato dallo stesso spagnolo. Nadal resta in corsa fino al 4-3 quando cede il break e Đoković va a servire per il match e chiude il set e l'incontro col punteggio di 6-3. Đoković conquista il suo terzo Slam l'ottavo titolo della stagione e per festeggiare la vittoria mangia un pugnetto d'erba del centrale.

Incontri sui campi principali
Incontri sul Centre Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Finale singolare maschile Serbia Novak Đoković [2] Spagna Rafael Nadal [1] 6–4, 6–1, 1–6, 6–3
Finale doppio misto Austria Jürgen Melzer [9]
Rep. Ceca Iveta Benešová [9]
India Mahesh Bhupathi [4]
Russia Elena Vesnina [4]
6–3, 6–2
Incontri sul No. 1 Court
Turno Vincitore Perdente Punteggio
Finale singolare ragazze Australia Ashleigh Barty [12] Russia Irina Khromacheva [3] 7–5, 7–63
Finale doppio maschile per invito senior Australia Pat Cash
Australia Mark Woodforde
Regno Unito Jeremy Bates
Svezia Anders Järryd
6–3, 5–7, 10–5]
Finale doppio ragazzi Regno Unito George Morgan [2]
Croazia Mate Pavić [2]
Regno Unito Oliver Golding [1]
Rep. Ceca Jiří Veselý [1]
3–6, 6–4, 7–5

Statistiche della finale maschilemodifica | modifica sorgente

3 luglio 2010
15:00

Finale maschile

Wimbledon trophies.jpg
Serbia Novak Đoković (2)

Novak Dokovic Wimbledon 2011 stretching on forehand.jpg
3 – 1
6-4 6-1 1-6 6-3
Spagna Rafael Nadal (1)

Nadal-2006.jpg
Centre Court, Wimbledon
Centre Court Wimbledon (2).jpg

spettatori: 22.000

Giudice di sedia: Brasile Carlos Bernardes

 
73% Prime di servizio 79%
 
1 Doppi falli 1
 
12 Errori gratuiti 15
 
27 Vincenti 21
 
7 Aces 5
 
72% Vincenti 1ª di servizio 67%
 
54% Vincenti 2ª di servizio 44%
 


95 Punti totali 82
     
 


Teste di serie eliminate:

Seniorsmodifica | modifica sorgente

Singolare maschilemodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Singolare maschile.

Serbia Novak Đoković ha sconfitto in finale Spagna Rafael Nadal per 6-4, 6-1, 1-6, 6-3.

  • È l'ottavo titolo dell'anno per Đoković ed il terzo titolo del Grande Slam in carriera.

Singolare femminilemodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Singolare femminile.

Rep. Ceca Petra Kvitová ha sconfitto in finale Russia Marija Šarapova per 6-3, 6-4.

  • È il quarto titolo dell'anno per Petra Kvitová ed il primo titolo del Grande Slam in carriera.

Doppio maschilemodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Doppio maschile.

Stati Uniti Bob Bryan / Stati Uniti Mike Bryan hanno sconfitto in finale Svezia Robert Lindstedt / Romania Horia Tecău per 6-3, 6-4, 7-62

  • È l'undicesimo titolo del Grande Slam per i gemelli Bryan, il secondo a Wimbledon dopo la vittoria del 2006.

Doppio femminilemodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Doppio femminile.

Rep. Ceca Květa Peschke / Slovenia Katarina Srebotnik hanno sconfitto in finale Germania Sabine Lisicki / Australia Samantha Stosur per 6-3, 6-1.

  • Per Peschke e Srebotnik è il primo titolo del Grande Slam nel doppio femminile.

Doppio Mistomodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Doppio misto.

Austria Jürgen Melzer / Rep. Ceca Iveta Benešová hanno sconfitto in finale India Mahesh Bhupathi / Russia Elena Vesnina per 6–3, 6–2

Juniormodifica | modifica sorgente

Singolare ragazzimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Singolare ragazzi.

Australia Luke Saville ha sconfitto in finale Regno Unito Liam Broady per 2-6, 6-4, 6-2.

Singolare ragazzemodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Singolare ragazze.

Australia Ashleigh Barty ha sconfitto in finale Russia Irina Khromacheva per 7–5, 7–6(3)

Doppio ragazzimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Doppio ragazzi.

Regno Unito George Morgan / Croazia Mate Pavić ha sconfitto in finale Regno Unito Oliver Golding / Rep. Ceca Jiří Veselý per 3–6, 6–4, 7–5

Doppio ragazzemodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Doppio ragazze.

Canada Eugénie Bouchard / Stati Uniti Grace Min ha sconfitto in finale Paesi Bassi Demi Schuurs / Cina Tang Haochen per 5–7, 6–2, 7–5

Altri eventimodifica | modifica sorgente

Doppio maschile per invitomodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Doppio maschile per invito.

Paesi Bassi Jacco Eltingh / Paesi Bassi Paul Haarhuis hanno sconfitto in finale Svezia Jonas Björkman / Australia Todd Woodbridge per 3–6, 6–3, [13–11]

Doppio maschile per invito seniormodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Doppio maschile per invito senior.

Australia Pat Cash / Australia Mark Woodforde hanno sconfitto in finale Regno Unito Jeremy Bates / Svezia Anders Järryd per 6–3, 5–7, [10–5]

Doppio femminile per invitomodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Doppio femminile per invito.

Stati Uniti Lindsay Davenport / Svizzera Martina Hingis hanno sconfitto in finale Stati Uniti Martina Navrátilová / Rep. Ceca Jana Novotná per 6-4, 6-4.

Doppio maschile carrozzinamodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Doppio maschile in carrozzina.

Paesi Bassi Maikel Scheffers / Paesi Bassi Ronald Vink hanno sconfitto in finale Francia Stéphane Houdet / Francia Michael Jeremiasz per 7–5, 6–2

Doppio femminile carrozzinamodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Torneo di Wimbledon 2011 - Doppio femminile in carrozzina.

Paesi Bassi Esther Vergeer / Paesi Bassi Sharon Walraven hanno sconfitto in finale Paesi Bassi Jiske Griffioen / Paesi Bassi Aniek van Koot per 6-4, 3-6, 7-5.

  • È il 36º titolo del Grande Slam in carriera per Esther Vergeer, il 18º in doppio.

Teste di serie nel singolaremodifica | modifica sorgente

Le seguenti tabelle illustrano i giocatori e le giocatrici che non hanno partecipato al torneo, quelli che sono stati eliminati, e i loro nuovi punteggi nelle classifiche ATP e WTA. Nel singolare maschile, le teste di serie non sono basate soltanto sul ranking ATP; il punteggio di ciascuno viene calcolato in base ai seguenti criteri:

  • Punti nel ranking ATP alla settimana precedente il torneo.
  • Viene aggiunto il 100% dei punti ottenuti in tutti i tornei sull'erba nei precedenti 12 mesi.
  • Viene aggiunto il 75% dei punti ottenuti in tutti i tornei sull'erba nei 12 mesi ancora precedenti.

Nel torneo singolare femminile, invece, le teste di serie seguono il ranking WTA, salvo casi particolari decisi dal comitato.

Legenda colori
Vincitore
Finalista
Semifinalista
Quarti di finale
Eliminati a 1T, 2T, 3T, 4T
Non partecipa

Classifica singolare maschilemodifica | modifica sorgente

Testa di serie Ranking Giocatore Punti
Punti da difendere
Punti conquistati Nuovo punteggio Situazione
1 1 Spagna Rafael Nadal 12070 2000 1200 11270 Sconfitto in finale da Serbia Novak Đoković
2 2 Serbia Novak Đoković 12005 720 2000 13285 Vittoria in finale contro Spagna Rafael Nadal
3 3 Svizzera Roger Federer 9230 360 360 9230 Eliminato ai quarti da Francia Jo-Wilfried Tsonga
4 4 Regno Unito Andy Murray 6855 720 720 6855 Eliminato in semifinale da Spagna Rafael Nadal
5 5 Svezia Robin Söderling 4595 360 90 4325 Eliminato al 3T da Australia Bernard Tomic
6 7 Rep. Ceca Tomáš Berdych 3490 1200 180 2470 Eliminato al 4T da Stati Uniti Mardy Fish
7 6 Spagna David Ferrer 4150 180 180 4150 Eliminato al 4T da Francia Jo-Wilfried Tsonga
8 10 Stati Uniti Andy Roddick 2200 180 90 2110 Eliminato al 3T da Spagna Feliciano López
9 8 Francia Gaël Monfils 2780 90 90 2780 Eliminato al 3T da Polonia Łukasz Kubot
10 9 Stati Uniti Mardy Fish 2335 45 360 2650 Eliminato ai quarti da Spagna Rafael Nadal
11 11 Austria Jürgen Melzer 2175 180 90 2085 Eliminato al 3T da Belgio Xavier Malisse
12 19 Francia Jo-Wilfried Tsonga 1585 360 720 1945 Eliminato in semifinale da Serbia Novak Đoković
13 12 Serbia Viktor Troicki 1930 45 45 1930 Eliminato al 2T da Taipei Cinese Lu Yen-hsun
14 14 Svizzera Stanislas Wawrinka 1920 10 45 1955 Eliminato al 2T da Italia Simone Bolelli
15 16 Francia Gilles Simon 1745 90 90 1745 Eliminato al 3T da Argentina Juan Martín del Potro
16 15 Spagna Nicolás Almagro 1875 10 90 1955 Eliminato al 3T da Russia Michail Južnyj
17 13 Francia Richard Gasquet 1925 0 180 2105 Eliminato al 4T da Regno Unito Andy Murray
18 17 Russia Michail Južnyj 1740 45 180 1875 Eliminato al 4T da Svizzera Roger Federer
19 25 Francia Michaël Llodra 1295 45 180 1430 Eliminato al 4T da Serbia Novak Đoković
20 18 Germania Florian Mayer 1600 90 45 1555 Eliminato al 2T da Belgio Xavier Malisse
21 23 Spagna Fernando Verdasco 1425 10 45 1460 Eliminato al 2T da Paesi Bassi Robin Haase
22 21 Ucraina Alexandr Dolgopolov 1405 45 10 1370 Eliminato al 1T da Cile Fernando González
23 30 Serbia Janko Tipsarević 1305 10 10 1305 Eliminato al 1T da Croazia Ivo Karlović
24 22 Argentina Juan Martín del Potro 1445 0 180 1625 Eliminato al 4T da Spagna Rafael Nadal
25 20 Argentina Juan Ignacio Chela 1475 10 45 1510 Eliminato al 2T da Stati Uniti Alex Bogomolov, Jr.
26 32 Spagna Guillermo García López 1120 10 45 1155 Eliminato al 2T da Slovacchia Karol Beck
27 27 Croazia Marin Čilić 1345 10 10 1345 Eliminato al 1T da Croazia Ivan Ljubičić
29 24 Argentina David Nalbandian 1425 0 90 1470 Eliminato al 3T da Svizzera Roger Federer
28 28 Russia Nikolaj Davydenko 1330 45 10 1295 Eliminato al 1T da Australia Bernard Tomic
30 29 Brasile Thomaz Bellucci 1305 90 10 1225 Eliminato al 1T da Germania Rainer Schüttler
31 26 Canada Milos Raonic 1354 (32) 45 1367 Eliminato al 2T da Lussemburgo Gilles Müller
32 31 Cipro Marcos Baghdatis 1295 10 90 1375 Eliminato al 3T da Serbia Novak Đoković

Classifica singolare femminilemodifica | modifica sorgente

Testa di serie Ranking Giocatrice Punti
Punti da difendere
Punti conquistati Nuovo punteggio Situazione
1 1 Danimarca Caroline Wozniacki 9915 280 280 9915 Eliminata al 4T da Slovacchia Dominika Cibulková
N/A 2 Belgio Kim Clijsters 8125 500 0 7625 Infortunio al piede
2 3 Russia Vera Zvonarëva 7935 1400 160 6695 Eliminata al 3T da Bulgaria Tsvetana Pironkova
3 4 Cina Na Li 6255 500 100 5855 Eliminata al 2T da Germania Sabine Lisicki
4 5 Bielorussia Viktoryja Azaranka 5725 160 900 6465 Eliminata in semifinale da Rep. Ceca Petra Kvitová
5 6 Russia Marija Šarapova 5021 280 1400 6141 Sconfitta in finale da Rep. Ceca Petra Kvitová
6 7 Italia Francesca Schiavone 4705 5 160 4860 Eliminata al 3T da Austria Tamira Paszek
7 26 Stati Uniti Serena Williams 2060 2000 280 340 Eliminata al 4T da Francia Marion Bartoli
8 8 Rep. Ceca Petra Kvitová 4337 900 2000 5437 Vittoria in finale contro Russia Marija Šarapova
9 9 Francia Marion Bartoli 4010 280 500 4230 Eliminata ai quarti da Germania Sabine Lisicki
10 10 Australia Samantha Stosur 3405 5 5 3405 Eliminata al 1T da Ungheria Melinda Czink
11 11 Germania Andrea Petković 3150 5 160 3115 Eliminata al 3T da Russia Ksenia Pervak
12 12 Russia Svetlana Kuznecova 3160 100 160 3220 Eliminata al 3T da Belgio Yanina Wickmayer
13 13 Polonia Agnieszka Radwańska 3175 280 100 2995 Eliminata al 2T da Rep. Ceca Petra Cetkovská
14 14 Russia Anastasija Pavljučenkova 3055 160 100 2995 Eliminata al 2T da Russia Nadia Petrova
15 15 Serbia Jelena Janković 3050 280 5 2775 Eliminata al 1T da Spagna María José Martínez Sánchez
16 16 Germania Julia Görges 2560 5 160 2715 Eliminata al 3T da Slovacchia Dominika Cibulková
17 17 Estonia Kaia Kanepi 2466 500 5 1971 Eliminata al 1T da Italia Sara Errani
18 18 Serbia Ana Ivanović 2400 5 160 2555 Eliminata al 3T da Rep. Ceca Petra Cetkovská
19 19 Belgio Yanina Wickmayer 2350 160 280 2470 Eliminata al 4T da Rep. Ceca Petra Kvitová
20 20 Cina Peng Shuai 2300 0 280 2580 Eliminata al 4T da Russia Marija Šarapova
21 21 Italia Flavia Pennetta 2220 160 160 2220 Eliminata al 3T da Francia Marion Bartoli
22 22 Israele Shahar Pe'er 2170 100 5 2075 Eliminata al 1T da Russia Ksenia Pervak
23 33 Stati Uniti Venus Williams 1680 500 280 1460 Eliminata al 4T da Bulgaria Tsvetana Pironkova
24 23 Slovacchia Dominika Cibulková 2115 160 500 2455 Eliminata ai quarti da Russia Marija Šarapova
N/A 24 Russia Alisa Klejbanova 2005 160 0 1845 Malattia
25 25 Slovacchia Daniela Hantuchová 2135 100 160 2195 Eliminata al 3T da Bielorussia Viktoryja Azaranka
26 27 Russia Marija Kirilenko 1985 160 160 1985 Eliminata al 3T da Stati Uniti Serena Williams
27 28 Australia Jarmila Gajdošová 1940 0 160 2100 Eliminata al 3T da Danimarca Caroline Wozniacki
28 29 Russia Ekaterina Makarova 1381 100 5 1286 Eliminata al 1T da Stati Uniti Christina McHale
29 30 Italia Roberta Vinci 1925 100 160 1985 Eliminata al 3T da Rep. Ceca Petra Kvitová
30 31 Stati Uniti Bethanie Mattek-Sands 1643 5 5 1643 Eliminata al 1T da Giappone Misaki Doi
31 32 Rep. Ceca Lucie Šafářová 1585 5 100 1680 Eliminata al 2T da Rep. Ceca Klára Zakopalová
32 34 Bulgaria Tsvetana Pironkova 1551 900 500 1151 Eliminata ai quarti da Rep. Ceca Petra Kvitová
N/A 62 Germania Sabine Lisicki 986 0 900 1886 Eliminata in semifinale da Russia Marija Šarapova

Assegnazione punteggimodifica | modifica sorgente

I punteggi delle classifiche ATP e WTA vengono assegnati come illustrato.

Turno Singolare maschile Doppio
maschile
Singolare femminile Doppio
femminile
Vincitore 2000
Finale 1200 1400
Semifinali 720 900
Quarti di finale 360 500
Ottavi di finale 180 280
Terzo turno 90 160
Secondo turno 45 0 100 5
Primo turno 10 5
Qualificazione 25 60
3T di qualificazione 16 50
2T di qualificazione 8 40
1T di qualificazione 0 2

Premi in denaromodifica | modifica sorgente

Tutti i premi in denaro sono in sterline (£); i premi del doppio sono assegnati alla coppia.[3]

Singolare maschile e femminilemodifica | modifica sorgente

  • Vincitore: £1.100.000
  • Finalista: £550.000
  • Semifinalista: £275.000
  • Quarti di finale: £137.500
  • Quarto turno: £68.750
  • Terzo turno: £34.375
  • Secondo turno: £20.125
  • Primo turno: £11.500
  • Terzo turno (qualificazioni): £7.000
  • Secondo turno (qualificazioni): £3.500
  • Primo turno (qualificazioni): £1.750

Doppio maschile e femminilemodifica | modifica sorgente

  • Vincitori: £250.000
  • Finalisti: £125.000
  • Semifinalisti: £62.500
  • Quarti di finale: £31.250
  • Terzo turno: £16.000
  • Secondo turno: £9.000
  • Primo turno: £5.250

Doppio mistomodifica | modifica sorgente

  • Vincitori: £92.000
  • Finalisti: £46.000
  • Semifinalisti: £23.000
  • Quarti di finale: £10.500
  • Terzo turno: £5.200
  • Secondo turno: £2.600
  • Primo turno: £1.300

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (EN) Wild cards announced for The Championships, 2011, wimbledon.com. URL consultato il 7 giugno 2011.
  2. ^ (EN) No more Wimbledon wild cards for British hopefuls, guardian.co.uk, 12 giugno 2011.
  3. ^ Nathan Goldblatt, The Championships, Wimbledon, 2011 Prize Money (PDF), Wimbledon.com. URL consultato il 13 giugno 2011.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License