Umberto Domina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Umberto Domina (Palermo, 15 settembre 1921Milano, 27 maggio 2006) è stato uno scrittore e umorista italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Domina nacque a Palermo nel 1921. Come si legge nel suo primo romanzo Contiene frutta secca, vi nacque "ma sensa impegno". Subito dopo la nascita si lasciò trasferire, ancora in fasce, a Enna (allora Castrogiovanni). Questa è la città in cui trascorse gli anni fondamentali dell'infanzia, dell'adolescenza e della prima giovinezza. [1] [2]

Vi rimase fino al conseguimento della maturità classica, trasferendosi poi a Torino. In seguito lavorò come pubblicitario a Milano.

Ottenne la notorietà come autore di programmi radiofonici e televisivi collaborando, tra gli altri, con Guido Clericetti e Ludovico Peregrini.

Premi e riconoscimentimodifica | modifica sorgente

È stato due volte vincitore della Palma d'oro al Salone Internazionale dell'Umorismo di Bordighera.

Gli è stato assegnato il Premio Euno, dal Kiwanis Club di Enna, nella sua tredicesima edizione nel 1998.

Operemodifica | modifica sorgente

  • La moglie che ha sbagliato cugino
  • Contiene frutta secca
  • Laveno solo andata
  • Militaria
  • Garibaldi ore 21
  • Enna per modi di dire
  • Morti di nebbia
  • L'anonima concimi
  • Detto tra noi
  • Ma tu pallida oliva perché
  • La pubblicità è la mina del commercio
  • Siamo tutti umoristi
  • Incredibile realtà
  • Enna per modi di dire, a cura di Umberto Domina, Arti Grafiche SPEM, Milano.
  • Strambesi - Gli strambi del mio paese, Papiro Editrice, Enna, luglio 1998.
  • L'enigma

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Loccidentale.it
  2. ^ Vivienna Saggio su Umberto Domina







Creative Commons License