Vítor Melo Pereira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vitor Melo
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Nome Vitor Melo Pereira
Federazione Portogallo Portogallo
Attività internazionale
1997-2011 UEFA e FIFA Arbitro
Esordio 1997
Premi
Anno Premio
2011 FIFA Special Award

Vitor Melo (Lisbona, 21 aprile 1957) è un arbitro di calcio portoghese.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Promosso nella Top Class UEFA dei fischietti europei nel 1997, venne selezionato in ben due edizioni dei Mondiali di calcio: a Francia 1998 diresse due incontri, Croazia-Giamaica e l'ottavo di finale tra Germania e Messico; nel 2002, arbitrò Francia-Danimarca e l'ottavo di finale tra Messico e Stati Uniti. Fu designato anche per i campionati europei di calcio del 2000, dove fu impiegato in 3 occasioni: Jugoslavia-Slovenia, Italia-Svezia ed il quarto di finale tra gli italiani e la Romania, partita che lo vide protagonista dell'espulsione del rumeno Gheorghe Hagi per un fallo su Antonio Conte.

In carriera, riuscì a dirigere anche la finale di Supercoppa Europea 2001 tra Bayern Monaco e Liverpool, e la finale di Coppa UEFA 2001-2002 tra Feyenoord e Borussia Dortmund, disputatasi a Rotterdam.

Vanta anche la direzione in una semifinale di Coppa delle Coppe (nel 1998) e in due semifinali di UEFA Champions League (nel 1999 e nel 2000).

Nel 2011 la FIFA gli conferisce il prestigioso FIFA Special Award.[1].

Attualmente è osservatore UEFA.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ PITIDO INICIAL: FIFA Referees' Special Award







Creative Commons License