Vaghe stelle dell'Orsa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vaghe stelle dell'Orsa
Vaghe stelle dell'orsa.jpg
Claudia Cardinale in una scena del film.
Titolo originale Vaghe stelle dell'Orsa... Sandra
Paese di produzione Italia
Anno 1965
Durata 100 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Luchino Visconti
Soggetto Suso Cecchi D'Amico, Enrico Medioli, Luchino Visconti
Sceneggiatura Suso Cecchi D'Amico, Enrico Medioli, Luchino Visconti
Fotografia Armando Nannuzzi
Montaggio Mario Serandrei
Musiche Cesar Franck
Scenografia Mario Garbuglia
Interpreti e personaggi
Premi

Vaghe stelle dell'Orsa è un film del 1965, diretto dal regista Luchino Visconti, vincitore del Leone d'oro alla 30ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Tramamodifica | modifica sorgente

Narra la storia di Sandra, che accompagnata dal marito Andrew, torna nella città natale di Volterra per donare al comune un parco da intitolare al padre, uno scienziato ebreo morto in un campo di concentramento.

A Volterra rivede il fratello Gianni, il quale sta scrivendo un romanzo autobiografico dal titolo Vaghe stelle dell'Orsa, la madre, ricoverata in un centro per malattie mentali, e il patrigno Antonio Gilardini, sospettato da Sandra e dal fratello di aver denunciato il padre ai nazisti, allo scopo di liberarsene per poter continuare la relazione con la moglie. In un incontro chiarificatore con tutta la famiglia, Gilardini accusa i due fratelli di raccontare menzogne al solo scopo di nascondere la loro relazione incestuosa.

Andrew lascia Volterra e chiede a Sandra di raggiungerlo. Gianni e Sandra hanno una violenta discussione durante la quale Gianni, dopo avere distrutto il suo libro, minaccia il suicidio se verrà di nuovo abbandonato da Sandra, che è invece decisa a ritornare da Andrew, dopo la cerimonia programmata per commemorare suo padre. Di nuovo abbandonato e in preda alla disperazione, Gianni si uccide.

Doppiatori italianimodifica | modifica sorgente


Curiositàmodifica | modifica sorgente

  • Una delle prime volte che Claudia Cardinale doppia se stessa in un film italiano.
  • Alcune scene del film sono state girate nelle sale del Palazzo Incontri-Viti a Volterra, oggi casa museo aperta alle visite turistiche.
  • "Vaghe stelle dell'Orsa" è l'incipit di Le ricordanze, uno dei Canti di Giacomo Leopardi.


Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema







Creative Commons License