Vanessa L. Williams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vanessa L. Williams
Vanessa Williams nel 2012
Vanessa Williams nel 2012
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rhythm and blues
Pop
Soul
Jazz
Dance
Adult contemporary music
Periodo di attività 1983 – in attività
Etichetta Wing / Mercury (1987-1995)
Mercury (1996-1999)
Lava / Atlantic (2004-2005)
Concord (2007-presente)
Album pubblicati 12
Sito web

Vanessa Lynn Williams (Tarrytown, 18 marzo 1963) è un'attrice, cantante, modella e doppiatrice statunitense.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Iniziò partecipando a molti concorsi di bellezza e pur essendo una donna di colore possiede dei lineamenti e dei canoni di bellezza tipici delle donne bianche ,come i suoi occhi azzurri.Queste caratteristiche la portarono nel 1983 a essere eletta Miss America, entrando nella storia come la prima Miss afroamericana a vincere il titolo. Ma la sua vittoria portò con sé molte polemiche e controversie. Il titolo di Miss le venne tolto dopo che posò per la rivista per soli uomini Penthouse. Ma questo "scandalo" le regalò una più vasta notorietà, tanto che decise di debuttare nel mondo discografico come cantante.

Vita Privatamodifica | modifica sorgente

E 'stata sposata due volte. Il suo primo matrimonio, con Ramon Hervey II, è durato dal 1987 al 1997. La coppia ebbe due figlie, Melanie (30 giu 1987), Lillian (19 giugno 1989), ed un figlio, Devin (14 aprile 1993). Il suo secondo matrimonio è stato con l'ex giocatore di basket NBA Rick Fox. Si sono sposati nel settembre 1999 e hanno una figlia, Sasha, nata il 1° maggio 2000. Pochi mesi dopo le foto che il "The National Enquirer" ha pubblicati in cui Fox bacia e abbraccia un'altra donna nel corso del 2004, Fox ha presentato istanza di divorzio. Durante un'intervista del 2008,la Williams ha ammesso di aver usato Botox che ha anche definito "una droga miracolosa, nessun taglio, niente. Ma voglio anche recitare così non blocco la mia faccia ". La Williams è cattolica romana. La Williams e sua madre, Helen, sono co-autrici di un libro di memorie, pubblicato nell'aprile 2012. Nel libro,la Williams parla della sua infanzia, dell'ascesa alla fama, e delle lotte personali, compreso il fatto che fu molestata sessualmente da una donna quando aveva 10 anni.[1]

Cantantemodifica | modifica sorgente

Nel 1988, pubblicò il suo album d'esordio intitolato The Right Stuff, trascinato dal singolo omonimo, che scalò le classifiche entrando nella top 10 di Billboard. L'album divenne disco d'oro e riceve tre nomination ai Grammy Awards.

Nel 1991 la Williams pubblicò l'album The Comfort Zone, e bissò il successo del primo album, anche grazie ai brani Running Back To You e Save The Best For Last. L'album fu tre volte disco di platino.

Negli anni seguenti, i successivi dischi non raggiunsero il successo ottenuto da The Comfort Zone, ma nella sua carriera come cantante la Williams ha lavorato con artisti come Luther Vandross e Brian McKnight, con cui ha duettato in Love Is, ottenendo successi con brani come The Sweetest Days e Colors of the Wind per la colonna sonora di Pocahontas.

Attricemodifica | modifica sorgente

La prima apparizione televisiva è stata in un episodio di Love Boat, successivamente è apparsa in Willy, il principe di Bel Air, T.J. Hooker, Star Trek: Deep Space Nine, Ally McBeal e Boomtown. Dal 2006 al 2010 è stata nel cast della serie tv prodotta da Salma Hayek, Ugly Betty, dove interpreta la perfida Wilhelmina Slater. Ha recitato la parte di Calipso nel film The Odissey nel 1997.

Per il cinema nel 1994 è apparsa nei titoli di coda del film Priscilla, la regina del deserto mentre canta la sua hit Save The Best For Last, poi ha preso parte ai film Harley Davidson & Marlboro Man con Mickey Rourke, L'eliminatore con Arnold Schwarzenegger del 1996. Nel 1998 recitò insieme al cantante/ballerino portoricano Chayanne nel film Dance with Me, mentre nel 2000 è stata accanto a Samuel L. Jackson nel cast di Shaft.

Nel 2002 lavora a Broadway nel musical di Stephen Sondheim Into the Woods, nel quale ricopre il ruolo della Strega, e ricevendo una nomination al Tony Award per la miglior attrice in un musical.

Nel 2009 ha recitato nel film cinematografico Hannah Montana: The Movie, interpretando la manager di Hannah Montana.

Nel 2010 entra nel cast della settima stagione di Desperate Housewives.

Nel 2012 entra nel cast del nuovo progetto della ABC 666 Park Avenue, nel quale la Williams interpreta Olivia nel ruolo della moglie glaciale del proprietario di uno stabile in cui avvengono fenomeni sovrannaturali.

Discografiamodifica | modifica sorgente

  • 1988 - The Right Stuff
  • 1991 - The Comfort Zone
  • 1994 - The Sweetest Days
  • 1996 - Star Bright
  • 1997 - Next
  • 1998 - Greatest Hits: The First Ten Years
  • 2003 - The Christmas Collection: The Best Of
  • 2003 - The Millennium Collection: The Best Of
  • 2004 - Love Songs
  • 2004 - Silver & Gold
  • 2005 - Everlasting Love
  • 2009 - The Real Thing

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Cinemamodifica | modifica sorgente

Film per la televisionemodifica | modifica sorgente

Partecipazione a serie televisivemodifica | modifica sorgente

Serie televisivemodifica | modifica sorgente

Rappresentazioni e musicalmodifica | modifica sorgente

Doppiatricemodifica | modifica sorgente

Doppiatrici Italianemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Nicki Gostin, QA: Vanessa Williams writes of sexual abuse, teenage abortion in new book, Fox News, 18 aprile 2012. URL consultato il 3 maggio 2012.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Predecessore Miss America Successore
Debra Maffett 1984 Suzette Charles

Controllo di autorità VIAF: 100242013 LCCN: n88028222








Creative Commons License