Vice ispettore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il vice ispettore è la qualifica base degli ispettori della Polizia di Stato, del Corpo di Polizia Penitenziaria e del Corpo Forestale dello Stato. Tale qualifica è superiore al sovrintendente capo e sottoposto all'ispettore. Il vice ispettore riveste la qualifica di agente di pubblica sicurezza ed ufficiale di polizia giudiziaria. Dal 1981 al 1995, tale qualifica non aveva equiparazione con le altre forze dell'ordine, essendo il ruolo Ispettori, superiori a tutti i sottufficiali ed inferiori a gli ufficiali.

Dal Maggio 1995, il ruolo ispettori, fu equiparato ai marescialli delle altre forze dell'Ordine, e quindi il vice ispettore, fu equiparato al grado di maresciallo (con un binario)

Il distintivo di grado del vice ispettore consiste in un pentagono dorato per il personale della Polizia di Stato e del Corpo Forestale dello Stato, argentato per il personale della Polizia Penitenziaria.

Comparazione con i gradi delle forze armate italianemodifica | modifica sorgente

Comparazione con i gradi dei corpi ad ordinamento militaremodifica | modifica sorgente

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Giorgio Cantelli, Luigi Memma, Polizia a cavallo. Storia, ordinamenti, uniformi. Ponchiroli editori, Bagnolo San Vito, 2009. ISBN 978-88-9023-478-1
  • Antonio Laurito, La storia e le uniformi della Polizia italiana. Promozioni editoriali police, Roma, 2008.
  • Giuseppe Quilichini, Storia fotografica della polizia 1848-1962. Una storia di uomini. 2 voll. Italia Editrice New, Foggia, 2005. ISBN 978-88-9503-801-8

Voci correlatemodifica | modifica sorgente








Creative Commons License