Vincenzo Musolino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vincenzo Musolino (Reggio di Calabria, 9 maggio 1930Roma, 9 maggio 1969) è stato un attore e regista italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nato e vissuto a Benestare, un piccolo paese della provincia di Reggio Calabria, fino all'età di vent'anni, quando conobbe Renato Castellani a Venezia, dove prestava servizio militare come marinaio.

Alto, bello e robusto, venne scoperto da Renato Castellani, che lo volle come interprete principale del film Due soldi di speranza, con cui il regista vinse il Grand Prix du Festival (Palma d'oro) di Cannes. A questo primo film ne seguirono altri 25 (di cui due come regista) in cui venne impiegato in parti secondarie, ma quasi sempre diretto da grandi registi, come: Vittorio De Sica, Pietro Germi e Luigi Comencini. La carriera di Vincenzo Musolino proseguì fino agli ultimi anni della sua breve vita.

In qualità di produttore e regista di film western, esordì nel 1968 con Chiedi perdono a Dio non a me, utilizzando lo pseudonimo di Glenn Vincent Davis. L'anno successivo diresse il suo ultimo film, Quintana, a cui seguì la prematura morte, avvenuta il 9 maggio del 1969.

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Vincenzo Musolino e Mariolina Bovo nel film Dramma nel porto

Attoremodifica | modifica sorgente

Registamodifica | modifica sorgente

Sceneggiatoremodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie







Creative Commons License