Vittorio Maria Baldassare Gaetano Costa d'Arignano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vittorio Maria Baldassare Gaetano Costa d'Arignano
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
Nato 10 marzo 1737, Torino
Creato cardinale 30 marzo 1789 da papa Pio VI
Deceduto 16 maggio 1796, Torino

Vittorio Maria Baldassare Gaetano Costa d'Arignano (Torino, 10 marzo 1737Torino, 16 maggio 1796) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Vittorio Maria Baldassarre Gaetano Costa d'Arignano nacque Torino il 10 marzo 1737 da una nobile famiglia dell'aristocrazia torinese.

Intrapresi gli studi, si laureò in utroque iure nel 1757 e venne aggregato all'Accademia delle Belle Arti di Torino, dove divenne profondo studioso di storia e letteratura. Ordinato sacerdote il 1º marzo 1760, divenne anche rettore della Regia Università di Torino.

Successivamente, fu eletto vescovo di Vercelli l'11 settembre 1769 ed ordinato il 21 settembre. Qui, per la propria diocesi, compilò un prezioso elenco di notizie storiche sulla chiesa vercellese.

Il 28 settembre 1778 fu eletto arcivescovo di Torino da Pio VI, che nel concistoro 30 marzo 1789 lo elevò alla porpora cardinalizia. Nonostante questi meriti, l'arcivescovo non ottenne mai dal Pontefice il cappello rosso né un titolo cardinalizio.

Morì a Torino il 16 maggio 1796 all'età di 59 anni e fu sepolto nella cattedrale cittadina.

Fontimodifica | modifica sorgente

Predecessore Vescovo di Vercelli Successore BishopCoA PioM.svg
Gian Pietro Solaro 11 settembre 1769 - 28 settembre 1778 Carlo Giuseppe Filippa della Martiniana
Predecessore Arcivescovo di Torino Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Francesco Luserna Rorengo di Rorà 28 settembre 1778 - 16 maggio 1796 Carlo Luigi Buronzo del Signore







Creative Commons License