Strumentale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la musica eseguita con il solo utilizzo di strumenti, vedi Musica strumentale, instrumental hip hop e Rock strumentale.

Lo strumentale è un caso della declinazione di diverse lingue antiche e moderne. Viene normalmente usato per esprimere il mezzo con cui si compie un'azione o il complemento d'agente nelle costruzioni passive. Nelle lingue baltiche come il lituano, indica anche complemento di moto per luogo (Andare per strada).

Russomodifica | modifica sorgente

Nella lingua russa, ad esempio

  • карандаш (karandaš, matita), я рисую карандашом, ja risuju karandašom (io disegno con una matita)
  • вода (voda, acqua), помыть водой, pomyt' vodoj (lavare con acqua)
  • рабочий (rabočij, operaio), городок построен рабочими завода, gorodok postroen rabočimi zavoda (il villaggio è stato costruito dagli operai della fabbrica)

Nella lingua russa, lo strumentale preceduto dalla preposizione с serve inoltre ad introdurre il complemento di compagnia.

  • Мария (Maria), с Марией (con Maria)

Se preceduto dalla preposizione за, esprime un complemento di fine o scopo o, in alcuni casi, indica il fine e lo scopo dell'intera azione.

  • Я еду в аптеку за лекарством (vado / sto andando in farmacia a prendere una medicina, lett. per la medicina)

Nella frase Мы сидим за столом (ci sediamo a tavola), за + strumentale è inteso in senso figurato.

Con le preposizioni над (sopra) e под (sotto), lo strumentale indica, rispetto ad una superficie, la posizione di un oggetto che è situato sopra o sotto la superficie stessa, senza contatto con essa. Da questo punto di vista, над e под + strumentale sono l'equivalente degli inglesi above e below (smth.).

  • под стулом (sotto la sedia)

Importante anche il ruolo che ricopre lo strumentale nell'indicare alcune comuni espressioni di tempo riferite alle fasi del giorno e alle stagioni dell'anno.

  • утром, "al mattino", dal sostantivo neutro утро:
  • днём, "durante la giornata", dal sostantivo maschile день;
  • вечером, "alla sera", dal sostantivo maschile вечер;
  • ночью, "di notte", dal sostantivo femminile ночь;
  • весной, "di primavera", dal sostantivo femminile весна;
  • летом, "d'estate", dal sostantivo neutro лето;
  • осенью, "in autunno", dal sostantivo femminile осень;
  • зимой, "d'inverno", dal sostantivo femminile зима.

Lo strumentale si segnala, infine, anche per caratterizzare il predicato nominale delle frasi personali costruite al passato o al futuro, laddove al tempo presente c'è il semplice caso nominativo.

  • Он был / он будет водителем министра (lui era / sarà l'autista del ministro)









Creative Commons License