Attendere...caricamento in corso

TS EnGiNeS


Run Search Request

TS NaWiGaToR


ViDeO..



Courtesy TerritorioScuola - Daniel Nocera - La foglia artificiale


Courtesy TerritorioScuola - Fusione Fredda: Intervista a McKubre -- sub ita -- parte 1 e 2


Courtesy TerritorioScuola
Emilio del Giudice Storia delle reazioni nucleari nella materia condensata
(Clicca qui per vedere tutto il Convegno "Eppur si Fonde" - Milano, 20/11/2009)

Courtesy TerritorioScuola


Commenti Correnti!


I Commenti dei Navigatori di TerritorioScuola InterAzioni. Considerazioni, sfoghi, invettive contro i pionieri del collasso mondiale.
Commenti CorrentiCommenti CorrentiCommenti Correnti

NormaScuola SupeR SearcH!

Prova il Nuovo Motore di Ricerca della Normativa Scolastica e Correlata!

11:15 - 07/08/09 - Tagliare Conviene...

Mentre il governo regala soldi alla mafia e prende per i fondelli i precari della scuola

Sono usciti i contingenti per le immissioni in ruolo, numeri veramente da fame, 8.000 docenti ed 8.000 ATA a fronte di circa 140.000 incarichi annuali e 300.000 iscritti in graduatoria.

Ridicola la percentuale delle assunzioni rispetto al numero di cattedre vacanti (eccetto sostegno e scuola dell’infanzia), si parla del 10%, in molti casi anche molto meno.

Delle 150.000 assunzioni previste dalla legge Finanziaria del 2006, ad oggi sono stati assunti 75.000 insegnanti e gli 8.000 previsti per le prossime settimane lasciano un vuoto di 67.000 assunzioni nel triennio che si conclude.

La Gelmini dimostra tutta la sua falsità ed il suo cinismo; è stata messa al ministero senza avere alcuna competenza e capacità con un compito ben preciso: distruggere la scuola pubblica e mandare sul lastrico migliaia di famiglie.

Le sue riforme non hanno nulla di valido dal punto di vista pedagogico, servono solo a giustificare i tagli del vero ministro dell’Istruzione, Tremonti, che non ha nessun interesse alla qualità della scuola pubblica visto che un popolo ignorante è più facile da tenere sotto controllo da parte dei poteri forti.

Eppure i soldi per assumere ci sarebbero: il governo ha appena stanziato miliardi di euro per l’inutile e costoso Ponte sullo Stretto, e si parla di una nuova Cassa del Mezzogiorno: la mafia ringrazia, mentre i precari della scuola sono alla disperazione.

Ridicole le proposte del ministro di ammortizzatori sociali per i precari che non verranno mai realizzate visto che servono a tenere buoni i colleghi più ingenui che non hanno ancora capito l’olocausto a cui verranno destinati: a settembre molti precari, oltre a non avere ottenuto l’immissione in ruolo, si troveranno senza lavoro.

Il Coordinamento Precari Scuola invita alla mobilitazione tutto il popolo della scuola, docenti, genitori e studenti per dare vita ad un autunno non caldo, ma rovente !!!

2 comments to 11:15 – 07/08/09 – Tagliare Conviene…

  • Elisabetta

    mi sembra giusto, stiamo subendo troppo!

  • Lillo

    Le scelte politiche in materia sociale di questo pseudo-governo stanno portando al collasso non solo la scuola pubblica, ma tutto il sistema democratico.

    Ognuno dovrebbe sentirsi chiamato a non rimanere indifferente difronte a questi fannulloni della politica.

Lascia un Commento

 

 

 

Puoi usare questi tags HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>